Sport / Motorsport

Commenta Stampa

Abarth nel Campionato Italiano Rally con Basso e Rossetti


Abarth nel Campionato Italiano Rally con Basso e Rossetti
13/02/2010, 12:02

Il campione europeo in carica Giandomenico Basso, con Mitia Dotta, e l’equipaggio formato dal vice campione italiano Luca Rossetti, con Matteo Chiarcossi, difenderanno i colori Abarth nel Campionato Italiano Rally 2010 al volante dell’Abarth Grande Punto S2000.

Entrambi cercano il successo in un campionato che vede scritti i loro nomi nel suo albo d’oro: Basso lo ha infatti vinto nel 2007, Rossetti nel 2008, anno nel quale ha conquistato anche il titolo continentale.

“Abbiamo una squadra vincente – ha dichiarato l’Ing. Domenico Bagnasco responsabile Engineering & Manufacturing Operations Abarth – composta da due tra i migliori piloti che ci sono sulla piazza e la squadra è motivata per riportare a casa nostra il titolo tricolore. Ci dispiace dover interrompere il nostro rapporto con Umberto Scandola – ha continuato il responsabile sportivo Abarth - un ottimo pilota che ha sempre dato il massimo anche in veste di collaudatore. Ad Umberto auguriamo un buon lavoro nel 2010”.

“Voglio personalmente ringraziare - ha concluso l’Ing. Bagnasco – a nome di tutta l’Abarth, le squadre di tecnici e meccanici dei Teams Grifone e Procar che in questi due anni hanno fattivamente collaborato con noi sia nel campionato Italiano che nell’IRC”.

Con Abarth, nel CIR 2010, collaborerà per gli aspetti di carattere logistico e di assistenza sui campi di gara il Team Trico Motor Sport.

Saranno 8 le gare valide per il Campionato Italiano Rally: 1000 Miglia (23-25 aprile), Adriatico (22-23 maggio), Salento (18-20 giugno), San Marino (2-4 luglio), Alpi Orientali (3-5 settembre), Sanremo (24-26 settembre), Costa Smeralda (8-10 ottobre) e Como (22-24 ottobre). A quest’ultimo appuntamento prenderà parte con una terza Abarth Grande Punto S2000 anche il miglior Under 25 del Trofeo Abarth 500 Rally, campionato promozionale che esordirà in occasione del Rally 1000 Miglia. Delle 8 gare del Campionato Italiano tre si disputano su fondo sterrato – Adriatico, San Marino e Costa Smeralda – le altre su asfalto.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©