Sport / Pallanuoto

Commenta Stampa

Acquachiara, operazione Europa. E Campagna pensa a Marcz per le Olimpiadi


Acquachiara, operazione Europa. E Campagna pensa a Marcz per le Olimpiadi
21/05/2012, 09:05

E' più di una voce: per Tamas Marcz, uno dei principali protagonisti dello straordinario campionato disputato finora dalla Carpisa Yamamay Acquachiara, c'è l'interessamento di Alessandro Campagna, commissario tecnico del Settebello campione del mondo. L'ennesima straordinaria stagione disputa dal 37enne fuoriclasse ungherese, che possiede anche passaporto italiano, avrebbe convinto il c.t. azzurro a convocarlo per uno dei prossimi collegiali della nazionale. Quest'anno ci sono le Olimpiadi e Campagna vuole partire per Londra con la consapevolezza di aver esaminato tutte le soluzioni per portare ai Giochi la migliore squadra possibile.

Ma prima di rispondere alla chiamata di Campagna, Tamas Marcz dovrà compiere l'ultima impresa stagionale con la calottina biancazzurra: portare la Carpisa Yamamay Acquachiara in Europa. L'ultimo posto disponibile per la Coppa Len sarà assegnato mercoledì 23 maggio alla Scandone (ore 20,30) nella gara 3 della finale per il 5° posto contro la Florentia, che domenica scorsa ha pareggiato il conto vincendo gara 2 (12-11) alla Nannini di Firenze. Franco Porzio, presidente dell'Acquachiara, ha già inviato un sos ai tifosi biancazzurri: "Voglio una piscina piena come in occasione degli incontri con il Posillipo perchè questa con la Florentia è una partita ancora più importante. L'Europa è un sogno che vogliamo coronare, ma per battere i toscani è indispnsabile un tifo da derby".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©