Sport / Pallavolo

Commenta Stampa

Grande partecipazione all’evento fra sport e sociale

Ad Arzano il volley schiaccia la camorra


Ad Arzano il volley schiaccia la camorra
24/09/2012, 15:21

Oltre trecento bambini in campo contro la camorra. Accade anche questo ad Arzano dove la società di pallavolo ha realizzato con grande successo un evento intitolato “Una schiacciata contro la camorra”. Tantissimi gli intervenuti domenica mattina nella villa comunale della cittadina come sottolinea il numero uno del club Raffaele Piscopo: “Portare in villa comunale –racconta il presidente- tanti ragazzi per un evento dal carattere sociale così forte è stata una grande soddisfazione. La grande partecipazione anche degli adulti dimostra, ancora una volta, che lo sport è uno dei veicoli più importanti per trasmettere alle nuove generazioni il messaggio che si deve stare dalla parte della legalità. Che si devono combattere con convinzione i prepotenti e porre le basi per crescere nel rispetto delle regole” conclude Piscopo.

Alla mattinata in Villa Comunale hanno preso parte anche il vice sindaco di Arzano Annibale Mauro e l’assessore Umberto Zaccone. La stessa amministrazione comunale arzanese è stata vicina alla Marianna Guerriero Arzano dando il patrocinio morale all’evento.

Non è stato l’unico evento del fine settimana. Il lungo weekend è partito venerdì sera con la notte bianca dello sport arzanese. Sabato pomeriggio invece le ragazze della prima sqauadra hanno presenziato all’esordio in serie A delle calciatrici della Carpisa Yamamay Napoli allo stadio Collana poi il gran finale con l’evento fra lo sport e il sociale di domenica mattina.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©