Sport / Motorsport

Commenta Stampa

Ad Imola Liguori e Turizio in gara per l’ultimo atto del campionato europeo Supersport Cup


Ad Imola Liguori e Turizio in gara per l’ultimo atto del campionato europeo Supersport Cup
07/10/2011, 15:10

Napoli, 7 ottobre 2011 – Ultimo atto per il campionato europeo della Supersport Cup ad Imola, riservato alle vetture sport storiche, in occasione del trofeo Giunti. Sabato e domenica il circuito internazionale romagnolo ospiterà oltre trenta auto che si contenderanno sino all’ultimo giro il titolo continentale. Al via i piloti napoletani Michele Liguori, che è attualmente terzo in classifica, e Cosimo Turizio che, senza velleità di classifica generale, punta alla vittoria della tappa.

Saranno due giornate molto intense, con le prove in programma sabato mattina e la doppia gara della domenica. Michele Liguori, che gareggerà con la sua Lola T292 con motore Cosworth DFV 3000 510cc, potrà tentare l’assalto finale al campionato europeo pur dovendo tener conto dei risultati di alcuni diretti avversari. In particolare in classifica generale il pilota partenopeo è preceduto dallo campione in carica svedese Kent Abrahamsson (di tre punti) e dal tedesco Silvio Kalb, detentore di 4 titoli, di 15. Ma intanto Liguori comanda la classifica della sua classe con un solo punto di vantaggio sul tedesco Timo Sheibner.

“Sul circuito dedicato a Dino e Enzo Ferrari ho già corso quest’anno vincendo una gara – afferma Michele Liguori – una pista dove mi trovo bene e dove riesco a ottenere ottime prestazioni dalla mia macchina. Ovviamente per aggiudicarmi la classifica generale devo puntare a conquistare entrambe le gare in programma, ma allo stesso tempo devo difendere anche il primato della mia classe”.

Meno tensione invece per Cosimo Turizio che, al volante della sua Osella, potrà dimostrare tutto il suo valore tecnico e la valenza della sua macchina. Anche per Turizio le gare saranno due entrambe con partenza lanciata e con la durata di 25 minuti ciascuna. Il pilota napoletano, senza la necessità di controllare classifiche, avrà come unico obiettivo la vittoria finale.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©