Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

PARLA MAZZARRI

"Adesso pensiamo alla Lazio, non ascolto le voci"


'Adesso pensiamo alla Lazio, non ascolto le voci'
20/03/2011, 23:03

Nonostante la vittoria Walter Mazarri, nel post partita ai microfoni di mediaset premium, è convinto che i suoi giocatori possano migliorare ancora.
"C'è stato un momento in cui potevamo chiudere la partita e fare altri due gol ma abbiamo commesso dei peccati di gioventù. Noi dobbiamo fare la corsa solo su noi stessi e migliorare giorno dopo giorno. Potevamo segnare molti più gol e invece abbiamo rischiato. Adesso non dobbiamo pensare al derby tra le milanesi ma solo alla Lazio, la squadra di Reja è una signora squadra. Siamo partiti un pò bloccati e come contro il Parma siamo usciti nel secondo tempo. La mancanza di Maggio in parte si è sentita, lui è l'unico esterno in Italia capace di fare al massimo entrambi le fasi di gioco."
Il presidente ha detto che Mazzarri può restare a vita a Napoli.
"Io non mi lascio distrarre dalle chiacchiere, non mi interessa altro che il bene del Napoli. Quello che si dice in giro non mi farà perdere di vista il obiettivo: portare il Napoli quanto più in alto possibile."
Tutti i tifosi vorrebbero Cannavaro in nazionale.
"Paolo merita la nazionale, merita un premio per la sua fantastica annata. Il c.t. però è bravo e sa fare il suo mestiere, non voglio mettere bocca nelle decisioni degli altri."

Commenta Stampa
di Marco Marino
Riproduzione riservata ©