Sport / Calcio

Commenta Stampa

Intercettazioni e controlli bancari

Adriano è nei guai, sospetti legami con i narcos


Adriano è nei guai, sospetti legami con i narcos
03/06/2010, 09:06

RIO DE JANEIRO - Adriano è sospettato di legami con i membri di una banda di narcos di Vila Cruzeiro, una favela di Rio de Janeiro, e ha deposto ieri nella sede della procura generale che ha emesso un comunicato in cui afferma che gli episodi di cui è sospettato "sono gravissimi e ci sono forti indizi che lui stesso abbia consegnato denaro al narcoboss Fabiano Atanasio".
Secondo Uol Noticias, il gip Alexandre Temistocles ha comunicato al tribunale di essere favorevole ad un controllo dei conti bancari e delle telefonate di Adriano. Pare, infatti, che la polizia abbia effettuato delle intercettazioni delle telefonate del calciatore, in una delle quali Adriano avrebbe detto di essere disposto ad inviare dei soldi ad un amico di Fabiano Atanasio, il capo del narcotraffico della favela Vila Cruzeiro.
Il contratto con la Roma è in bilico?

Commenta Stampa
di Francesca Fortunato
Riproduzione riservata ©