Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Ag. Cassano: "Vuole restare al Milan"


Ag. Cassano: 'Vuole restare al Milan'
11/06/2011, 14:06

Antonio Cassano non lascerà il Milan. Ad assicurarlo a Calciomercato, su Premium Calcio, è l'agente del barese Beppe Bozzo: "Antonio non andrà via dal Milan: in rossonero ha coronato un sogno". FantAntonio, però, che ha paura di perdere il posto in Nazionale dopo le parole di Prandelli, pare abbia rivelato ad alcuni amici che "se la Fiorentina chiama, vado subito". Allegri, dal canto suo, chiarisce: "Ha fatto bene, ma può dare molto di più".

La questione Cassano rischia, insomma, di diventare il giallo dell'estate. Niente, per chiarire, è infatti ancora risolto, perché il barese teme di non avere abbastanza spazio nel Milan e gli Europei sono alle porte. Il che, con il ct che ha chiarito espressamente di voler convocare solo chi gioca regolarmente nella sua squadra di club, ha tutta l'aria di poter pesare moltissimo.

In questa situazione le parole di Bozzo sono una porta che si chiude ma anche un equilibrismo niente male: "Quello di Cassano che lascia il Milan è un disco che ormai ascolto da tanto tempo: lui arrivando in rossonero ha coronato un sogno. Non ci sono i presupposti per cambiare club e lo stesso Galliani ha ribadito la sua incedibilità e il suo pieno inserimento nello stile Milan - ha spiegato -. La concorrenza con Ibra, Pato e Robinho e la vicinanza agli Europei non sono un problema: penso che un selezionatore debba guardare più la qualità delle prestazioni piuttosto che la quantità". Vero, non ci sono i presupposti per cambiare perché, soprattutto, la Fiorentina non può permettersi l'ingaggio del talento di Bari Vecchia. Discutibile, invece, la dichiarazione di incedibilità di Galliani che, al contrario, si trovasse di fronte a un'offerta interessante la prenderebbe eccome in considerazione.

A questo va aggiunto il punto di vista dell'allenatore. Allegri, in fondo, Cassano lo terrebbe pure perché sa bene di avere a disposizione un giocatore che, se in giornata, è ancora in grado di dare la svolta a una partita. Se il barese decidesse di migrare il tecnico campione d'Italia non si strapperebbe però i capelli. Chi segue il Milan con costanza sa che Allegri vuole un centravanti di peso che possa far rifiatare Ibrahimovic. L'identikit è pronto, ora non resta che aspettare le mosse della Fiorentina per FantAntonio.

Commenta Stampa
di Roberto Russo
Riproduzione riservata ©