Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Ag. Cigarini: "Gli piacerebbe tornare a Napoli"


Ag. Cigarini: 'Gli piacerebbe tornare a Napoli'
18/11/2010, 17:11

Giovanni Bia, agente di CIgarini, ha rilasciato alcune dichiarazioni a Napolimagazaine:

Napoli-Bologna: un match che gli azzurri cercheranno di vincere, dopo l'ultima battuta d'arresto, per restare agganciati alla vetta...

"Sara' una partita molto bella, tra due formazioni che se la giocheranno. Il Napoli cerchera' di imporre il proprio gioco e i rossoblu' tenteranno di ripartire in contropiede".

- Fassone ha detto che il Napoli fara' un colpo al mercato di gennaio. Tra i nomi che si fanno per il ruolo di marcatore mancino si alternano quelli di Britos, Fernandez, Ruiz e Mantovani. Basta un innesto del genere per il salto di qualita' oppure bisogna intervenire anche in altri reparti?

"Io credo che la rosa del Napoli sia gia' abbastanza competitiva e coperta sulla fascia sinistra. Ci sono giocatori come Dossena, Vitale, Grava, Campagnaro, Aronica, Cannavaro e Cribari che sono all'altezza. Tra i nomi citati, c'e' Britos che puo' fare il marcatore in una difesa a tre. E' un mancino e sa giocarsela discretamente".

- Come sta vivendo l'esperienza in Spagna, al Siviglia, il suo assistito Cigarini? Sappiamo che e' ancora molto legato alla citta' di Napoli...

"Cigarini e' rimasto molto legato alla piazza di Napoli. E' in prestito in Spagna e vedremo cosa succedera'. Di sicuro non gli dispiacerebbe tornare e dimostrare il suo valore a Napoli. Sa di aver lasciato un buon ricordo, ma e' un tipo a cui piacere completare le cose".

- Cigarini ha avuto un buon inizio col Siviglia, poi si e' fermato un po'. Cos'e' successo? Mancanza di fiducia?

"No, hanno semplicemente cambiato allenatore. L'attuale mister gioca con due centrocampisti in fase di interdizione e per questo lo spazio si e' ridotto. Devo dire pero' che le cose non stanno andando poi cosi' male. Quand'e' stato impiegato in Coppa ha trovato anche la via del gol".

- Parlare di un rientro di Cigarini alla base prima di giugno e' qualcosa di eccessivo?

"Restera' fino a giugno al Siviglia, perche' lo reputano un giocatore importante. Poi si vedra'. So che sono molto contenti di Luca".

- Tra Europa League e campionato, fin dove puo' arrivare il Napoli?

"Secondo me tra le prime quattro puo' classificarsi. Hanno tutte le qualita' per riuscirci, dalla societa', alla squadra, fino ad arrivare all'allenatore sono davvero attrezzati".

- Ha avuto modo di seguire l'Under 20. Ci sono talenti interessanti?

"Ce ne sono diversi. Ho seguito l'Italia Under 20, che ha 4-5 giocatori interessanti. Ho visto anche il gol di Dumitru, del Napoli, dal vivo e devo dire che questo ragazzo promette bene".

- Il suo saluto ai tifosi del Napoli...

"Ho un grande ricordo dei tifosi azzurri. Mando un forte abbraccio a tutti".

Commenta Stampa
di Roberto Russo
Riproduzione riservata ©