Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Ag. F. Silva: Anche il Napoli è interessato a lui


Ag. F. Silva: Anche il Napoli è interessato a lui
06/10/2011, 13:10

 Regista difensivo dalle grandi qualità tecniche, Francisco Silva è ormai da tempo un obiettivo di diversi club europei tra i quali figurano anche Napoli e Palermo. Il centrocampista cileno, attualmente in forza all'Universidad Catolica, ha già 'rischiato' in passato di approdare in Serie A: nell'estate 2010 infatti, il sudamericano è stato ad un passo dal vestire la maglia del Lecce, affare poi saltato a causa del restringimento della quota extracomunitari introdotto dalla Figc. Per conoscere meglio il calciatore e far luce su quello che può essere il suo futuro,Calciomercato.it ne ha intervistato il procuratore, l'agente Fifa Sabatino Durante. "E' un regista difensivo classe 1986 che oltre ad essere molto bravo nell'interdizione, è anche dotato di tecnica sopraffina e quindi abile nell'impostare l'azione - ha spiegato in esclusiva ai nostri microfoni l'agente di Silva -. Gioca sempre ad uno, massimo due tocchi. Va sottolineata inoltre la sua velocità, che lo porta spesso ad essere utilizzato anche sulle fasce. A chi può essere paragonato? In Italia direi a De Rossi e van Bommel, anche se a mio avviso è qualitativamente superiore. In questo momento non c'è un giocatore con le sue caratteristiche in Serie A". Convocato dalla nazionale cilena per gli impegni contro Argentina e Perù, nonché responsabilizzato quest'anno dal suo club attraverso la fascia di capitano, Silva sembra essere ormai più che pronto per il nostro campionato: "Ha senza dubbio tutte le carte in regola per giocare in Serie A e potrebbe essere davvero un affare dato che il suo cartellino vale intorno ai due milioni di euro - ha sottolineato in esclusiva Durante aCalciomercato.it -. L'interesse di Napoli e Palermo? Confermo che queste due società lo stanno seguendo con attenzione così come però stanno facendo, in Europa, anche Stoccarda e Wolfsburg".  

Commenta Stampa
di Roberto Russo
Riproduzione riservata ©