Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Ag. Floro Flores: "Napoli ieri un po' timoroso"


Ag. Floro Flores: 'Napoli ieri un po' timoroso'
15/03/2012, 14:03

A Radio Crc è intervenuto Paolo Palermo, procuratore di Floro Flores: “Il Napoli purtroppo è incompleto, è arrivato allo Stamford Bridge forte del risultato positivo del San Paolo ma il match di ieri è stato vinto dall’esperienza e poi, quando nel Napoli i tenori non girano, è difficile che arrivi la vittoria. Ieri sono stati bravi gli avversari a limitare le qualità di Hamsik, Lavezzi e Cavani ma sono rammaricato perché dopo quella bella vittoria al San Paolo non pensavo si potesse perdere in quella maniera, gol come quelli di ieri di Zuniga, da solo, davanti alla porta, non si possono sbagliare. Ieri ho visto un atteggiamento reverenziale dei calciatori del Napoli nei confronti del Chelsea, mi è sembrato come se i calciatori del Napoli non se la fossero giocata allo stesso livello, penso che ieri allo Stanford Bridge il Napoli si sentiva inferiore. Ad Udine l’ambiente è un po’ critico nei confronti di Guidolin. Stasera pare che l’allenatore faccia riposare Floro Flores e faccia giocare invece Di Natale. C’è un’attesa particolare per ciò che concerne la gara di stasera che sarà difficile ma non impossibile. Quella di domenica contro il Napoli sarà una partita importante, e l’umore dipenderà anche dal risultato di questa sera. Certo è che l’Udinese punta ad un posto in Champions. Il Napoli invece deve riprendere il suo cammino e credo che assisteremo ad una bella partita. Benatia è un calciatore molto importante ma per rinforzare la difesa del Napoli, ci vorrebbe qualche difensore centrale in più, di livello internazionale in luogo quindi di Cannavaro. Ci vorrebbe un calciatore dal calibro di Thiago Silva a me piace Hugo Ayala”.

Commenta Stampa
di Roberto Russo
Riproduzione riservata ©