Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Ag. Giaccherini: "Lo proporrò a Bigon"


Ag. Giaccherini: 'Lo proporrò a Bigon'
17/05/2011, 13:05

A Radio Crc è intervenuto Furio Valcareggi, procuratore di Giaccherini:
“E’ un bene che la Juventus abbia puntato gli occhi su Conte, è un bene per il Napoli che Mazzarri resti. Walter è il migliore allenatore che ci sia in giro, ha fatto sempre il suo dovere. Con il Napoli ha molti meno rischi, alla Juve dovrebbe rifondare tutto. Il Napoli mantenendo i tre davanti, ritoccando qualcosa a centrocampo e in difesa, partirebbe favorito per lo scudetto. Ritoccare il Napoli e rinforzarlo è molto più semplice piuttosto che fare forte la Juventus. Mazzarri riesce ad estrapolare il 99% delle loro potenzialità, lo paragonerei a Guardiola. E’ difficile rafforzare una squadra quando si tratta di andare a ritoccare il reparto d’attacco, migliorare centrocampo e difesa invece è un po’ più semplice. Il Napoli è una squadra forte, adesso deve diventare fortissima. La Juventus invece ha problemi in tutti i reparti, a partire da Buffon. Se Mazzarri restasse a Napoli, avrà sicuramente una squadra più forte. Inler è tanta roba, se il Napoli riuscisse a prenderlo sarebbe già un ottimo inizio. Ho tanta simpatia per Napoli e ribadisco, rinforzare il Napoli non è difficile mantenendo Hamsik, Lavezzi e Cavani. Giaccherini sta facendo molto bene ed ha fatto più gol di Lavezzi. Ma il Pocho averlo come avversario è bruttissimo, è un grande. Proporrò Giacherini a Bigon, ma su di lui c’è già un asterisco da parte di molte squadre perché ha fatto bene. Sicuramente cambierà squadra e sarà un giocatore da Napoli, da Fiorentina, da Palermo, e da tutte quelle squadre che puntano almeno all’Europa League. Il Napoli non sta accelerando sul mercato perché vuole prima capire la situazione del tecnico, per poter costruire la squadra in base a chi la allenerà. Il futuro di Mazzarri è a Napoli, Walter rientra nei migliori 10 allenatori al mondo, ottiene sempre il massimo dai suoi calciatori, è sempre presente, ed è predisposto a stare nelle alte posizioni”.

Commenta Stampa
di Roberto Russo
Riproduzione riservata ©