Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Ag. Insigne: "E' stato il coronamento di un sogno"


Ag. Insigne: 'E' stato il coronamento di un sogno'
12/09/2012, 14:30

A Radio Crc è intervenuto Antonio Ottaiano, procuratore di Lorenzo Insigne: “Ieri in tribuna eravamo un bel gruppo a seguire Lorenzo. Pare che c’erano anche dei tifosi venuti da Napoli nella speranza di veder giocare il ragazzo. Quello di ieri è stato un momento importantissimo per Lorenzo, per la famiglia e per noi ma Insigne è un ragazzo molto sereno per cui non vive le pressioni dall’esterno. Eravamo più tesi noi che lui in campo. Poi, la sua sfrontatezza nell’affrontare la prima partita in Nazionale mi ha impressionato ed anche tranquillizzato perché ha fatto ciò che sa fare. Insigne in campo nel Napoli come nell’Italia? Gli equilibri del Napoli li conosce solo Mazzarri per cui sarà il tecnico a valutare se mettere in campo un modulo piuttosto che un altro e in che posizione schierare Insigne. L’emozione di Lorenzo è stata fortissima quando, dopo la partita, ha incontrato i genitori. Dopo l’esordio ha abbracciato la mamma e il papà e si sono commossi. In quell’abbraccio c’era il coronamento di un sogno, aver assaporato un momento che tutti sognavano. Siamo rientrati in nottata a Napoli, Lorenzo è tornato con noi. Roberto Insigne? Credo che questo ragazzo debba essere lasciato in pace. Lorenzo è un calciatore, Roberto è un ragazzino che gioca in primavera. Magari diventerà più bravo di Lorenzo ma per adesso è solo un ragazzetto che deve essere trasformato in calciatore vero”.

Commenta Stampa
di Roberto Russo
Riproduzione riservata ©