Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

LA SMENTITA

Ag. Lavezzi: "Mai arrivate proposte concrete"


Ag. Lavezzi: 'Mai arrivate proposte concrete'
26/07/2011, 12:07

A Radio Crc, nel corso della trasmissione “Si gonfia la rete”, condotta da Raffaele Auriemma, è intervenuto il procuratore di Ezequiel Lavezzi, Alejandro Mazzoni:
“Non so perché siano circolate queste voci circa il trasferimento del Pocho in un altro club, forse si voleva montare un caso dicendo che avrebbe lasciato Napoli. E’ vero che esiste una clausola nel contratto di Lavezzi, ma per lasciare un club è necessaria la volontà del calciatore. Ho sempre detto che se dovesse arrivare un’offerta importante, ci si siederà col Napoli e se ne parlerà, ma questa è la normalità nel calcio, indipendentemente dalla clausola rescissoria”.
“Ho sentito spesso le dichiarazioni del presidente azzurro e mai ha detto che il mio assistito avrebbe lasciato Napoli, l’ho letto solo sui giornali. Il presidente – conclude Mazzoni - non ha mai detto che se il procuratore del Pocho avesse fatto lo scemo, lui gliela avrebbe fatta pagare”.
“Il mio colloquio con Bigon? Non riguardava un’offerta per il Pocho, se non ho chiamato il presidente è perché non c’è mai stata nessuna offerta concreta da parte di nessun club. De Laurentiis ha ragione quando dice che ho un rapporto diretto con lui, è per questo che se dovesse arrivare un’offerta lo chiamerei immediatamente. Sono anche il procuratore di Campagnaro per cui nei vari incontri con la società azzurra abbiamo parlato anche del bruttissimo incidente nel quale il difensore argentino è stato coinvolto”.
“Lavezzi da Napoli non se ne va, se poi dovesse arrivare un’offerta che farà piacere al Napoli e allo stesso Lavezzi, se ne riparlerà. Credo che quando si parli di un trasferimento del Pocho, lo si faccia senza nessuna cognizione di causa perché oggi non c’è nulla di concreto. Se dovesse arrivare un’offerta, il primo a saperlo sarà De Laurentiis che valuterà la situazione”.
“È vero che sono stato all’estero perché ho rapporti con tanti club in Spagna e in Inghilterra essendo procuratore di molti calciatori. Ma non è vero che sono stato all’estero per concludere qualche contratto per il Pocho. È normale che i grandi calciatori siano ben visti dalle grandi società”.
“Il Pocho sarà a Napoli il 4 agosto per la partita contro il Penarol. A Lavezzi sono piaciuti tanto gli acquisti della società partenopea, secondo lui sono davvero giusti perché si possa disputare un’ottima stagione. Napoli sarà per Lavezzi l’occasione per il riscatto dopo una Coppa America deludente per l’Argentina”. 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©