Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Ag. Pandev: "L'entusiasmo di Napoli lo esalta"


Ag. Pandev: 'L'entusiasmo di Napoli lo esalta'
16/09/2011, 13:09

A Radio Crc è intervenuto Carlo Pallavicino, procuratore di Pandev:
“A Manchester il Napoli mi ha fatto una grandissima impressione, ha dimostrato di aver imparato la lezione di Barcellona. Mazzarri è stato bravo nel dare ai giocatori la giusta convinzione di non essere inferiori nemmeno dinanzi ad una grande squadra importante come quella del Manchester City. Il Napoli ha giocato a testa alta, e ha dimostrato come, col gioco non per forza si soccombe a quelle che sono le squadre più titolate. Dzemaili è un giocatore destinato a completarsi tatticamente. Prima la sua pecca era quella di essere un pochino anarchico in certo momenti, ma Blerim ha grande potenzialità tecnica, forte potenza fisica e con Mazzarri potrà davvero completarsi e diventare una pedina essenziale per il centrocampo azzurro. Pandev titolare conto il Milan? Goran è carichissimo, l’atmosfera che sta respirando a Napoli lo ha elettrizzato. Esce da un’annata particolare che, peraltro, sta continuando ad investire l’Inter di tanti problemi. Vivere in questa dimensione, sta dando a Goran la carica e la forza che poteva trasmettergli solo la piazza di Napoli. Sta facendo un lavoro approfondito con Pondrelli per tornare all’apice della forma. Pandev ha voglia di riprendersi il tempo perduto, e l’entusiasmo, nel suo caso, può fare miracoli. Il vero problema dell’Inter è che c’è una leggera schizofrenia
nell’avvicendare i giocatori. Nel calcio italiano il Milan ha il merito di fare investimenti anche importanti, ed avere la pazienza di aspettare tali talenti. Pandev è un ragazzo particolare, e quando ha sentito della possibilità di arrivare a Napoli ha subito strizzato l’occhio perché sapeva che solo a Napoli poteva ritrovare la forma migliore. Pandev all’Inter non è stato messo in condizione di fare del suo meglio, ma a Napoli risorgerà. Allungare il contratto di Pandev? È presto è per parlarne!”

Commenta Stampa
di Roberto Russo
Riproduzione riservata ©