Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Il procuratore parla ai nostri microfoni

Ag Pazienza: "Michele sente la fiducia, raramente sbaglia una partita"


Ag Pazienza: 'Michele sente la fiducia, raramente sbaglia una partita'
27/10/2009, 11:10

NAPOLI - Domenica è stato un giorno di festa in casa Napoli, non solo per la storica vittoria in trasferta dopo un anno di digiuno, ma per il carattere dimostrato, la concentrazione e la volontà.
Tutto nuovo per questa squadra che aveva peccato spesso di ingenuità lontano dal San Paolo e stava iniziando a farlo anche nella struttura di Fuorigrotta.
Tante le sorprese dell’ultima giornata di campionato, una su tutte Michele Pazienza che contro la sua ex ha veramente brillato.
“Più che una questione psicologica, è la posizione in campo ad aver giovato a Michele – ammette il suo procuratore D’Ippolito ai nostri microfoni – anche se Michele raramente sbaglia una partita. Ricordo alcune passate con l’Inter, a Genova. Certo giocare contro una ex dà sempre grandi motivazioni, e sente la fiducia intorno a lui”.
E’ un Pazienza diverso, perché fin ad ora non lo avevamo mai visto così. Forse il duo con Gargano è perfetto? Si completano?: “Sicuramente andando avanti nel tempo più giocano insieme e più si conoscono”, ha detto l’agente, ma al di la di tutto sembra esserci realmente un altro clima, è chiaro a tutti che mister Mazzarri non ha chiuso la porta in faccia a nessuno e che ogni singolo giocatore ha la possibilità di trovare il modo di giocare. Basta pensare anche a come è sceso in campo German Denis.

Commenta Stampa
di Francesca Fortunato
Riproduzione riservata ©