Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Agnano, debutta Poche el pride


Agnano, debutta Poche el pride
05/09/2011, 11:09

E' un amore senza confini, una mania senza stecca­ti: e quando quel cavallo (di raz­za, ovviamente) è nato, due anni fa, l'accostamento è venuto pra­ticamente naturale. Un lampo, una dedica istintiva per suggel­lare una passione personale: si chiama Pocho el pride, Agnano è a due passi da Fuorigrotta, ter­reno amico, familiare verrebbe da dire: si trotta, si osserva, si cinge d'allusioni ogni chiacchie­rata e Antonio Esposito, il suo guidatore, ora si aspetta che piazzi lo spunto vincente. « Ha madre e padre che sono una ga­ranzia. Ma lui promette bene, molto bene. Ha già fatto ottime prove in qualifiche, dimostrando di avere un futuro davanti a sé » . Ippodromo di Agnano, ore 15.30: c'è il Pocho che debutta in una gara da debuttanti e più che una corsa, questo è un atto di fede, una dichiarazione a cielo aperto, ad un niente dal teatro in cui La­vezzi si lascia andare. Sul sulky c'è Antonio Esposito - per gli amici Little Tony - ed in pista il Pocho el pride annuncia al dri­ver - al di là della mozione d'af­fetti - sensazioni incoraggianti, che inducono ad appagare la cu­riosità: «E' chiaro che è ancora inesperto, ma devo dire che pro­mette bene. Io penso che possa far bene, che possa dare soddi­sfazioni. E poi, inevitabile sotto­linearlo, ha un nome che è an­che una garanzia » . Corre il Po­cho, eh già.
Fonte:corriere dello sport

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©