Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

LA PROVOCAZIONE

Agostinelli: "Hamsik via solo per Pato"


Agostinelli: 'Hamsik via solo per Pato'
21/06/2011, 14:06

A Radio Crc è intervenuto Andrea Agostinelli, allenatore:
“Inler e Criscito sono il meglio di quanto il Napoli poteva aspirare. Criscito è un giocatore duttile, ed Inler è un centrocampisti tra i più bravi. Se il Napoli dovesse sacrificare Hamsik, ci dovrebbe essere una contropartita valida. Se al posto di Hamsik venisse El Shaarawy, sarebbe comunque un punto interrogativo. Hamsik è consolidato nel nostro campionato, me lo ricordo ai tempi del Brescia, ed è migliorato vertiginosamente. Senza Hamsik il Napoli perde un 20% di squadra. Hamsik per Lamela? Il calciatore argentino è una scommessa, è un punto interrogativo e comunque ci vorrà del tempo per integrarsi nel nostro campionato. Hamsik per Pato? Questo sì che si potrebbe fare. Ma non penso che il Milan dia via Pato per prendere Hamsik. Cassano per Hamsik? Non ci sto. Cassano lo vorrei avere in una squadra anche con le sue problematiche caratteriali. Però Hamsik segna 12 gol all’anno e ha risolto molte partite. Cassano ha talento, però il Napoli per dar via Hamsik dovrà avere una contropartita importante. Champions, campionato e Coppa Italia non si disputano con soli 12 calciatori validi. Visto dal di fuori tutti siamo concordi nel dire che Hamisk sia un calciatore incedibile ma solo l’allenatore può sapere cosa è meglio per la squadra. Se dopo qualche anno Mazzarri si accorgesse che questo calciatore abbia meno stimoli, a questo punto ci può stare che Hamsik venga venduto. Noi giudichiamo solo sulla qualità di questo giocatore, ma se ci sono situazioni interne che non conosciamo, allora il discorso cambia”.

Commenta Stampa
di Roberto Russo
Riproduzione riservata ©

Correlati