Sport / Vari

Commenta Stampa

Successo per gara del campionato italiano di mezza maratona

Agropoli Half Marathon, vincitori H. Kiprono e L. Meriyem


Agropoli Half Marathon, vincitori H. Kiprono e L. Meriyem
11/10/2010, 15:10

E' stato il keniano BII Hillary Kiprono, con il tempo di 1:03:52, ad aggiudicarsi la XI edizione dell'Agropoli Half Marathon, valevole quest'anno quale campionato italiano di mezza maratona. Successo e record sul percorso nella categoria donne per la marocchina LAMACHI Meriyem che taglia il traguardo a 1:13:25.
2500 i partecipanti all'edizione 2010 della mezza maratona organizzata dall'associazione sportiva Libertas Agropoli, presieduta da Robero Funicello, e classificata dalla FIDAL quale campionato italiano di mezza maratona. Società sportive ed atleti provenienti da tutta Italia si sono dati appuntamenti per la gara che assegnava i titoli tricolori nelle varie categorie. Alle ore 9.30, puntuale, lo start da Via Risorgimento. Una distesa di podisti e di colori invade il largo viale cittadino e il lungomare San Marco. Un tracciato di gara suggestivo, con il panorama del mare agropolese, e tecnicamente veloce accoglie i corridori circondati dall'entusiasmo di migliaia di spettatori. Ci sono tutti, dai top runner della categoria master, agli over 70. Ad assumere la testa della gara sin dai primi metri sono i due marocchini BII Hillary Kiprono (Violetta Club), KIGEN James (Atletica Futura Roma) e ZAID Issam (Polisportiva Rocco Scotellaro). Il giro di boa è nei pressi dell'area archeologica di Paestum. Dopo poco più di un'ora il primo a presentarsi dalle parti del traguardo, posizionato sempre in Via Risorgimento, è BII Hillary Kiprono che chiude con 1:03:52, ma non migliora il record stabilito lo scorso anno da Gianluca Ricci con 1:03:29. A quasi un minuto, con 1:04:55, si piazza KIGEN James, mentre a 1:06:37 arriva ZAID Issam. Il primo degli italiani, al quarto posto, è CALDERONE Stefano. Buon piazzamento anche per Gennaro Varrella, ottavo, affezionato dell'Agropoli Half Marathon, e per l'agropolese doc Antonello Barretta, undicesimo.
Nella categoria donne imponente la prestazione della ventiduenne marocchina LAMACHI Meriyem (Montemiletto Team Runners) che oltre a fare corsa quasi a sé, con il suo 1:13:25 firma il record assoluto della gara. Alle sue spalle VANACORE Annamaria (Centro Ester Napoli) con 1:18:47 e GARINEI Paola (Atletica Avis Perugia) con 1:21:53.
L'intera gara è stata seguita dal sindaco di Agropoli Franco Alfieri, dall'assessore allo sport Francesco Crispino, da Pietro Mennea, testimonial della manifestazione, di Sandro Del Naia, presidente comitato regionale Fidal, e Pietro Migliorni, consigliere nazionale Fidal.

Commenta Stampa
di Fabio Iacolare
Riproduzione riservata ©