Sport / Kart

Commenta Stampa

Al via sul circuito di Lonato il grande spettacolo del karting internazionale


Al via sul circuito di Lonato il grande spettacolo del karting internazionale
12/03/2012, 13:03

Lonato (Brescia), Al via il grande spettacolo del karting internazionale con la 17.ma edizione della Winter Cup, in programma dal 17 al 19 febbraio sulla Pista South Garda Karting di Lonato (Brescia).

Con quasi 290 piloti nelle tre categorie KZ2, KF2 e KF3, la gara si presenta con il tutto esaurito per un appuntamento che si annuncia fra i più seguiti a livello mondiale e che vedrà la presenza di tutte le case ufficiali insieme ai più quotati campioni per una prima importante verifica sul campo prima dell’inizio dei campionati titolati.



Questo primo round della stagione si annuncia molto interessante sia a livello tecnico per tutte le novità di produzione che debutteranno proprio a Lonato con le nuove omologazioni 2012-2018, sia a livello sportivo per gli avvicendamenti di alcuni top drivers nei team più blasonati e per l’ingresso di nuove realtà come il team ART Grand Prix di Nicolas Todt e Armando Filini.



Attesi anche molti ospiti del mortorsport internazionale, fra i quali personaggi illustri come Michael Schumacher, che proprio recentemente ha sostenuto in pista a Lonato un allenamento in kart con i nuovi telai della Tony Kart prima di dedicarsi ai test con la Mercedes in Formula 1.



Molti i pretendenti al successo in ognuna delle tre categorie della manifestazione, dalla KZ2 dove i nomi importanti saranno moltissimi, a partire dal neo campione del mondo della CRG Jonathan Thonon che sulla sua strada troverà contendenti come il campione dello scorsa Winter Cup il ceco Patrick Hajek passato in Praga, il campione europeo KZ1 Paolo De Conto ora in Birel, o gli stessi compagni di squadra in CRG come Fabian Federer campione europeo della categoria, il bresciano Davide Forè e il giovane Mirko Torsellini, o la fortissima coppia della Tony Kart composta da Rick Dreezen e dall’altro bresciano Marco Ardigò. Fra i candidati alla vittoria si inseriscono anche campioni come Bas Lammers con il team Praga, Yannick De Brabander con Formula K e Arnaud Kozlinski al debutto con PCR.



In KF2 molta attenzione sarà concentrata sul monegasco Charles Leclerc, recente vincitore della Coppa del Mondo KF3, in gara con Art GP e sull’altro campione del mondo Under 18 Matthew Graham con Zanardi. Tutto da seguire sarà anche il debutto dell’olandese Max Vestappen (vincitore della WSK Euro Series KF3) ora nella categoria superiore con l’Intrepid, e di altri suoi coetanei impegnati nel passaggio da KF3 a KF2 come Antonio Fuoco (Tony Kart), Mattia Vita (Birel) e il forte norvegese Oystein Helgheim (Formula K). Da tenere d’occhio anche Stefano Cucco passato con Maranello e il suo compagno di squadra il danese Andreas Hansen terzo nel Campionato Europeo dello scorso anno.



La moltitudine dei piloti presenti in KF3, ben 108, fa di questa categoria giovanile la più incerta in assoluto. Con i favori del pronostico si presentano Alessio Piccini e Luca Corberi, ambedue in Kosmic, il romeno Petrut Florescu con Zanardi, l’americano Santino Ferrucci e lo spagnolo Alex Palou con CRG, il russo Robert Shwartzman con Intrepid, il canadese Lance Stroll con Zanardi, Alessio Lorandi conTony Kart, Dorian Boccolacci conIntrepid.



Giovedì 16 febbraio inizieranno le verifiche sportive e nel pomeriggio le prove libere ufficiali. Venerdì 17 e sabato 18 si disputeranno tutte le fasi eliminatorie, mentre le prefinali e finali si svolgeranno domenica 19 febbraio dalle ore ore 13,30.



Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©