Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Albertini: "Più attenzione ai settori giovanili"


Albertini: 'Più attenzione ai settori giovanili'
14/03/2011, 14:03

Demetrio Albertini, ex giocatore del Milan e della Nazionale, oggi vicepresidente della Figc, ha parlato di settore giovanile alla Gazzetta dello Sport. Sul tema ha voluto innanzitutto fare un elogio alla politica messa in atto dall’Atalanta: “Pochi l’hanno notato. Al Torneo di Viareggio l’Atalanta aveva 14 ragazzi saliti dai Giovanissimi“.

Albertini ha poi spiegato: “Un progetto di formazione nel tempo, come al Barça. Questa è la strada. Questo mi aspetto da Baggio, presidente del Settore tecnico: che con la sua esperienza formi tecnici capaci di insegnare ai giovani". Albertini propone anche un progetto di riforma: “Io ne presenterò uno tra una settimana: sarà forte, provocatorio. Abbassare l’età dei Primavera e molto di più. Lanciai la proposta delle seconde squadre, in modo che i giovani possano crescere in Lega Pro o in B, tornei più competitivi e formativi della Primavera, come avviene nei migliori campionati d’Europa. L’idea è rimasta sui giornali, stoppata politicamente. Macalli si è opposto, i grandi club non capiscono quanto convenga. Formare può essere più utile che comprare. Se i giovani che hanno vinto il Viareggio non trovano sbocco, andranno altrove. I talenti ci sono, serve un progetto tecnico per farli fruttare".

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©