Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Alemao: "Napoli mi ha cambiato la vita"


Alemao: 'Napoli mi ha cambiato la vita'
24/04/2012, 14:04

A Radio Crc è intervenuto Riccardo Alemao, ex centrocampista del Napoli: “Ho tanta voglia di tornare in Italia e Napoli è stata per me la grande squadra della vita, che mi ha cambiato l’esistenza. Ho vissuto bei momenti in questa città, mio figlio è napoletano, come me, che sento di essere un figlio di Napoli. La gara di ritorno contro la Juventus in coppa Uefa è la partita che ricordo maggiormente. Molte partite di quegli anni mi restano nel cuore e le ricordo sempre con un sorriso. Cavani, Lavezzi ed Hamsik? Sono giocatori che fanno la differenza, mi piacciono molto. Peccato che a volta mancano nella continuità. Il Napoli è da un po’ di anni che si sta avvicinando a vincere lo scudetto ma sembra sempre che manchi qualcosa. Spero che quanto prima il Napoli torni a vincere. C’è sempre qualche calciatore che mi somiglia, in Brasile soprattutto. Non è difficile trovare calciatori bravi, basta cercare l’elemento che serve. Credo che il Napoli abbia bisogno di un centrocampista, di difensori e di un altro trequartista per fare sempre bene. Bisogna capire prima di tutto le idee dell’allenatore quali sono e poi capire dove andare a pescare. La squadra azzurra è già molto forte ma per vincere c’è bisogno di altro perché la panchina per esempio è fondamentale, il Napoli ha bisogno di calciatori che fanno la differenza. Lucas? È un fenomeno ed è pronto per giocare in qualsiasi squadra. Non so chi possa acquistarlo né se il Napoli abbia messo gli occhi sul calciatore. Casemiro invece è molto interessante ma non credo che la squadra azzurra abbia bisogno di un calciatore del genere. Per saltare l’uomo, segnare, tirare in porta, fare assist serve almeno un acquisto eccellente. La finale di coppa Italia? Chi tifa Napoli sa che si entra in campo sempre e solo per vincere. Penso che ci sia la possibilità di alzare il trofeo”.

Commenta Stampa
di Roberto Russo
Riproduzione riservata ©