Sport / Motorsport

Commenta Stampa

Alfredo Iannaccone ci svela la sua ultima meraviglia


Alfredo Iannaccone ci svela la sua ultima meraviglia
01/08/2011, 13:08

Ci sono uomini che vivono in maniera così intensa la passione per il motociclismo, che anche il loro lavoro è improntato su tutto ciò che ha un’anima a motore. Uno di questi è Alfredo Iannaccone, ex pilota di successo di Motard, ed oggi imprenditore impegnato nella vendita di oggetti di divertimento a due e quattro ruote. Nel 2005 Iannaccone fonda il Moto Club Moto Ok, ed attualmente l’associazione sportiva è impegnata con i suoi piloti in svariate discipline: “Siamo – dice Alfredo – un centinaio di soci. Il mondo dell’Off-Road è quello che più ci coinvolge. Grazie a Fabio De Pama, Marcello Iannaccone, Flavio Paragallo, Fabiola D’Argenio, Quirino Spinelli e Carmine Iannaccone, riusciamo a raccogliere discreti risultati nelle Pit Bike, nell’Enduro, nei Quad e nella Supermoto. Il mio ruolo è mettere al servizio degli appassionati l’esperienza che ho maturato in venti anni di gare. Alla Moto Ok interessano non solo i piloti, ma anche gli amatori, coloro che pur non volendo impegnarsi agonisticamente, hanno voglia di dare sfogo alla propria passione per i motori. Devo dire che lo strumento della Tessera Sport della Fmi ci aiuta molto sotto questo punto di vista, perché racchiude una serie di vantaggi, non ultima la copertura assicurativa quando si esce in moto per allenarsi. Un fenomeno in ascesa è quello delle Pit Bike, piccole pesti che regalano grandi emozioni, dal rapporto prezzo-divertimento imbattibile. Anche il settore degli Atv è in fermento, e sono sempre di più le escursioni guidate che organizziamo durante i fine settimana”. In estate il motociclista tende alle volte a trascurare certi aspetti, in realtà fondamentali per continuare a godere delle meraviglie che solo una moto è in grado di regalare: “C’è – spiega Iannaccone – la brutta abitudine di trascurare l’abbigliamento tecnico quando la temperatura sale. Più fa caldo, e più si vedono in giro motociclisti senza indossare le protezioni adeguate. Non c’è niente di più sbagliato che lasciare il proprio corpo scoperto, ed il consiglio che do è di indossare i guanti, il giubbino e delle buone scarpe anche d’estate. Anche se fa caldo, la temperatura del nostro corpo, se l’abbigliamento è di qualità, non supererà mai i 36 gradi”. Il prossimo fine settimana tra i programmi del Moto Club Moto Ok c’è l’uscita serale in Quad: “E’ – sottolinea – incredibile la varietà di utilizzo che un Quad riesce a regalare. Noi lo usiamo sia quando nevica, sia quando c’è un sole tropicale. Il percorso si snoderà tra le suggestive montagne che circondano Monteforte Irpino, ed abbiamo deciso di percorrerlo di sera, perché la brina compatta il terreno, non fa alzare la polvere, e il buio delle tenebre rende la cosa molto più avventurosa”. Iannaccone è un imprenditore legato commercialmente a più marchi, tra questi la Moto Morini: “Purtroppo – evidenzia con rammarico – non credo molto in questa operazione, e sono convinto che i clienti non daranno più credito al marchio bolognese. Spero di sbagliarmi”. Tra le suggestive novità che Alfredo offre agli appassionati campani, c’è quella della galleria delle moto d’acqua: “Mi piace – dichiara – dare sfogo alla mia fantasia con progetti rivoluzionari. Così come le auto hanno la galleria del vento, le moto d’acqua hanno una galleria dedicata esclusivamente alle loro esigenze. Serve sia per l’assistenza tecnica, sia per far toccare con mano cosa significa scatenare in acqua 260 cv, e percorrere cento metri in meno di tre secondi. Chi ha voglia di saperne di più, per entrare a far parte del nostro gruppo, può visitare il sito www.motook.it per trovare tutti i nostri contatti”.

Commenta Stampa
di Alfredo Di Costanzo
Riproduzione riservata ©

Correlati