Sport / Pallanuoto

Commenta Stampa

Alla Scandone si gioca Posillipo vs Nervi per la nona giornata di ritorno del campionato di pallanuoto


Alla Scandone si gioca Posillipo vs Nervi per la nona giornata di ritorno del campionato di pallanuoto
02/03/2012, 14:03

Domani sabato 3 marzo alle 15,00 alla piscina Scandone di Napoli si gioca l’incontro di pallanuoto tra il CN Posillipo e l’Ellevi Nervi. Neanche il tempo quindi di tirare il fiato dopo l’incontro infrasettimanale di mercoledì e già occorre tornare in acqua per giocare la nona giornata di ritorno del campionato di pallanuoto.
I troppi appuntamenti internazionali della Nazionale italiana e l’incombente Olimpiade hanno dilatato di molto le normali soste del campionato, compattando, peraltro oltre misura, le diverse fasi del torneo che hanno dovuto fare i conti anche con gli impegni europei delle squadre che dovevano disputare la Coppa Campioni e l’Euro Cup.
Tutto ciò ha probabilmente inciso sulla graduatoria degli effettivi valori delle squadre in campo, favorendo (forse) quelle formazioni che non avevano impegni internazionali o che avevano una panchina più lunga.
Ma tant’è!
Tornando all’incontro di domani contro i blu-arancio bisogna tener conto che, nonostante la posizione di classifica, il Nervi è una squadra difficile da affrontare, come dimostrato dai pareggi conquistati all’andata contro formazioni di caratura superiore come il Savona ed il Brescia. E’ pur vero che nel girone di ritorno la squadra ligure è calata ottenendo solo due vittorie sugli otto incontri giocati finora, tuttavia, considerato che il Posillipo sta venendo fuori da un periodo non particolarmente positivo, servirà tanta concentrazione per evitare passi falsi.
All’andata, la squadra rossoverde riuscì a portare via da Nervi i tre punti con una vittoria di misura ottenuta grazie ad un ottimo terzo tempo.
“Dobbiamo continuare a giocare come abbiamo fatto su un campo molto difficile come quello di Bogliasco. – il parere di Zeno Bertoli - Contro i biancoazzurri abbiamo dimostrato di essere in ripresa e di avere il carattere giusto per superare anche periodi di appannamento nei quali hai chiaro in testa quello che devi fare per eseguire quanto studiato in settimana con l’allenatore ed i compagni, ma poi in acqua non riesci a metterlo in pratica. Comunque credo – ha concluso il difensore rossoverde – che siamo sulla buona strada e possiamo essere fiduciosi per il finale della stagione”.
La partita con il Nervi sarà una riprova di questa ritrovata fiducia.
L’incontro sarà arbitrato da: Leonardo Ceccarelli di Firenze e Gianluca Centineo di Palermo – delegato FIN Ricci.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©