Sport / Calcio

Commenta Stampa

Il tecnico rossonero analizza la situazione

Allegri «Sono responsabile per quello che accade»


Allegri «Sono responsabile per quello che accade»
29/10/2013, 17:08

MILANO - Massimiliano Allegri ha fatto il punto della situazione dopo la sconfitta con il Parma: «Abbiamo preso due gol nello scadere di frazione: sono disattenzioni che ci penalizzano. Avevamo giocato bene, gestendo bene la palla e poi abbiamo preso gol su due contropiedi. Con la Lazio sarà una partita difficile. Si tratta di una squadra che arriva dalla vittoria contro il Cagliari e che aveva fatto bene anche contro la Fiorentina. Sarà dura, perché sono bravi in contropiede e nelle chiusure.
Poi l'attenzione di Allegri è caduta sull’infermeria rossonera: «Abbiati ieri ha lavorato a parte ma penso che possa essere a disposizione. De Sciglio domani giocherà titolare, penso come terzino e con Zaccardo centrale. Sono felice di vedere nuovamente in campo Pazzini, è sulla via del pieno recupero e spero che rientri il prima possibile. Nel giro di 20 giorni dovrebbe tornare a lavorare con la squadra».
Infine l'attenzione ricade sulle voci di un suo esonero e le polemiche arbitrali: «La squadra finora ha fatto il massimo. Io sono responsabile per quello che accade, come qualsiasi allenatore. Dobbiamo continuare a lavorare. Sono convinto che domani faremo una partita importante.Abbiamo rispetto per gli arbitri. Gli episodi dubbi non sono a nostro favore, vorremmo quello che ci spetta, non di più».

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©