Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Almeyda è il nuovo allenatore del River Plate


Almeyda è il nuovo allenatore del River Plate
28/06/2011, 14:06

Prova a voltare pagina il River Plate, dopo l’onta della sua prima retrocessione in serie B in 110 anni di storia, che ha scatenato la rabbia dei tifosi (almeno quelli più caldi). Ventiquattro ore dopo l’esito negativo dello spareggio contro il Belgrano (1-1 domenica al ‘Monumental’ dopo che all’andata a Cordoba i padroni di casa si erano imposti per 2-0), a seguito delle dimissioni del tecnico Juan José Lopez (ex giocatore anni fa della squadra, arrivato a inizio 2010 al posto di Angel Cappa), il club della capitale argentina ha infatti scelto l’allenatore per la prossima stagione: sarà Matias Almeyda, 37enne capitano del River (ma non in campo domenica), a guidare la squadra nel tentativo di risalire subito nella massima divisione. Lo ha reso noto l'agenzia locale Dyn, precisando che l'ex giocatore di Lazio, Parma, Inter e Brescia ha accettato il delicato incarico al termine di una telefonata con il presidente della squadra, Daniel Passarella.  "In questo momento così importante è doveroso notare il comportamento di Juan José Lopez che con grande dignità ha lasciato il suo incarico, ora affidato all’unanimità a Matias Almeyda", recita il comunicato della prestigiosa società, che vanta un palmares di 44 titoli nazionali, 2 Coppe Libertadores e 1 Coppa Intercontinentale. Il centrocampista, ex nazionale argentino, ricoprirà per la prima volta il ruolo di allenatore dopo essere tornato nel 2009 nel club dove aveva cominciato la carriera, e avrà come principale collaboratore Gustavo Zapata.
 

Commenta Stampa
di Roberto Russo
Riproduzione riservata ©