Sport / Motorsport

Commenta Stampa

Ancora tanta sabbia e navigazione nella seconda tappa del rallye del Marocco


Ancora tanta sabbia e navigazione nella seconda tappa del rallye del Marocco
18/10/2012, 12:10

Ancora tanta sabbia e navigazione nella seconda tappa del rallye del Marocco che ha portato la carovana ad attraversare l’insidioso tratto di dune dell’Erg Chebbi. I tre piloti dell’Husqvarna Team by Speedbrain hanno terminato bene la giornata con Joan Barreda al quarto posto a solo un minuto dal podio. Barreda ha saputo reagire bene dopo uno sbaglio di percorso al km 9 che lo ha fatto indietreggiare di parecchie posizioni, ma è riuscito a recuperare  portandosi a solo  3 minuti di  distacco dal vincitore. Bene anche Paolo Goncalves settimo, e ottimo recupero per Matt Fish ottavo. Barreda mantiene saldamente la quarta posizione e Goncalves la quinta.  Domani 350 km di tappa e 290 di prova speciale che porterà i concorrenti da Ergoud a Zagorà.

 

Joan Barreda: “Sono partito subito forte per cercare di recuperare ma ho commesso un errore di percorso al km 9. Ho perso molto tempo a trovare la strada giusta. Sono comunque contento per come ho recuperato portandomi molto a ridosso dai primi 3. La moto va veramente bene e il rallye è ancora lungo.”

 

Paulo Goncalves: “Oggi è stata una tappa davvero difficile con ancora tanta navigazione. Fino al rifornimento ho corso con regolarità ma poi ho perso tempo a trovare la strada giusta. Sono comunque contento per la mia gara sino ad ora. La moto va veramente bene e credo che questa sia un’ottima preparazione in vista della Dakar.”

 

Matt Fish: “Molto meglio oggi! Ogni giorno si impara e si fa esperienza. Per me qui è tutto nuovo, la moto, la navigazione, il Marocco! Mancano ancora 4 tappe. Sto facendo un ottimo apprendistato per la Dakar.”

 

Wolfgang Fischer – Team Manager: ”Una buona giornata anche oggi. Tutti e tre i piloti sono arrivati senza particolari problemi. Barreda ha spinto forte sin dall’inizio. Purtroppo ha scelto una traettoria sbagliata di percorso che gli ha fatto perdere molto tempo e indietreggiare al 16° posto con 8 minuti di ritardo dai primi. E’ riuscito a recuperare bene senza commettere ulteriori errori sino ad arrivare a ridosso dai primi. Bene anche Goncalves, malgrado un piccolo errore. Qui in Marocco la navigazione è molto difficile. Ci sono tante diverse possibilità di interpretazione.  Fish dopo la giornata prudente di ieri è riuscito a fare un bel recupero senza prendere troppi rischi nel passare tanti piloti.“

 

Classifica della seconda tappa:

1.Despres (KTM)

2. Coma (KTM) a 1’45”

3. Rodrigues (Honda) a 3’11”

4. Joan Barreda (Husqvarna Rally Team by Speedbrain) a 3’26”

5. Casteu ( Yamaha) a 6’02”

6.Lopez (KTM) a 7’12”

7. Paulo Goncalves (Husqvarna Rally Team by Speedbrain) a 7’13”

8. Matt Fish (Husqvarna) a 10’42”

 

 

La classifica dopo la seconda tappa:

1. Despres (KTM)

2.Coma (KTM) a  37”

3.Rodrigues (Honda) a 51”

4. Joan Barreda (Husqvarna Rally Team by Speedbrain) a 11’47”

5. Paulo Goncalves (Husqvarna Rally Team by Speedbrain) a  18’29”

14. Matt Fish (Husqvarna Rally Team by Speedbrain ) a 50’12”

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©