Sport / Vari

Commenta Stampa

Ancora una fatica domenicale per la Gaia Energy Napoli contro Paola


Ancora una fatica domenicale per la Gaia Energy Napoli contro Paola
19/11/2011, 09:11

Ancora una fatica domenicale per la Gaia Energy Napoli che domani sera alle ore 18 sarà impegnata in casa del Paola. L’imperativo per il sestetto di Romano è vincere per mettere definitivamente alle spalle la striscia negativa che ha spinto indietro in classifica la squadra.

Prima di parlare dei suoi uomini il responsabile della Gaia Energy Napoli Giuseppe Morello ha tributato le giuste lodi alle ragazze della nazionale fresche di vittoria in Coppa del Mondo: “Sono felicissimo per l’Italvolley femminile, un risultato che premia il buon lavoro svolto dall’allenatore e dalla squadra che annovera tra le sue file le napoletane Del Core e De Gennaro. Speriamo che anche i maschi riescano a riprendersi quel ruolo che avevano in passato. Le Olimpiadi sono il massimo dell’aspirazione per ogni atleta. Ogni singolo ci mette più del proprio massimo. Influenza anche un pizzico di buona sorte per coronare il sogno d’una vita”.

L’attenzione poi si sposta sulla gara di Paola: “Tutte le partite vanno affrontate con l’attenzione dovuta. La squadra deve riuscire a tenere il passo delle prime in classifiche. Noi andremo a Paola pensando di portare a casa il risultato così come faremo dopo contro Reggio Calabria”.

Morello conclude con il punto della situazione: “La squadra sta esprimendo un buon gioco, un ritmo elevato che non ci aspettavamo dato che la squadra è stata assemblata ex novo, con persone che non avevano mai giocato insieme. Un plauso va ai giocato ed al tecnico che è riuscito ad amalgamare bene il gruppo in poco tempo”.

Sulle insidie della gara si esprime anche coach Michele Romano: “Abbiamo un solo imperativo, vincere, giocare bene, fare 3 punti. Non possiamo assolutamente abbassare la guardia. Dobbiamo continuare ad esprimerci sui nostri livelli di qualità. Non ci aspettavamo questo gioco che stiamo esprimendo. Nelle prime giornate abbiamo incontrato le 4 big del torneo, con roster attrezzatissimi. Noi li abbiamo tenuto testa, giocando alla pari. Abbiamo qualcosa da recriminare, dettato dall’inesperienza che stiamo cercando di colmare lavorando con grande intensità”.



Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©