Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Antognoni: "Quella finale è ancora un mio cruccio"


Antognoni: 'Quella finale è ancora un mio cruccio'
14/02/2012, 14:02

A Radio Crc è intervenuto Giancarlo Antognoni, ex calciatore: “Aver disputato il maggior numero di partite con la maglia azzurra numero 10 è l’unico traguardo che ad oggi non è stato ancora raggiunto, sarà difficile eguagliare questo record. Napoli e Fiorentina sono entrambe in ripresa. La vittoria contro il Chievo gli azzurri l’hanno ottenuta con facilità per cui venerdì mi aspetto una partita aperta a qualsiasi risultato. Penso che il Napoli avrà un po’ la testa alla Champions League, ma non è mai facile battere gli azzurri. L’Antognoni della Fiorentina credo sia Montolivo. Tecnicamente è il calciatore più dotato e rappresentativo anche perché tutti gli calciatori che hanno fatto bene in questa squadra se ne sono andati. Il mio cruccio maggiore è quello di non esser mai riuscito a disputare la finale in azzurro perché infortunato, mi spiace poi non essere una bandiera della Fiorentina ma essere considerato il calciatore migliore della Fiorentina di tutti i tempi mi basta e vale più di tanti impieghi nella società”.

Commenta Stampa
di Roberto Russo
Riproduzione riservata ©