Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

IL RIVER RISCHIA

Argentina, si sta giocando l'ultima del Clausura


Argentina, si sta giocando l'ultima del Clausura
18/06/2011, 20:06

Alle ore 22 circa sapremo tutto. Già chiusa la lotta per il titolo, con il trionfo del Velez Sarsfield, restano da definire le due squadre che retrocederanno direttamente in Primera B e le due che disputeranno gli spareggi. L'AFA ha deciso di raggruppare le partite che ancora contano qualcosa alla stessa ora, le 20 di questa sera. Tigre, River Plate, Olimpo, Huracan, Gimnasia e Tigre: sei squadre in cinque campi, cinque luoghi di preghiera e tensione.
TRE PUNTI O MORTE - Il campo principale, come è naturale che sia, sarà il Monumental di Buenos Aires. Nemmeno coi tre punti il River Plate sarebbe matematicamente salvo, ed anzi l'ipotesi di uno spareggio addirittura a tre, con Olimpo e Tigre (quest'ultimo con la salvezza in tasca in caso di vittoria in casa dell'Argentinos Juniors) è tutt'altro che da scartare. Però i 3 punti contro un Lanus senza più obiettivi (diretta su Sportitalia) sono d'obbligo, e per questo JJ Lopez metterà in campo dall'inizio Pavone, contando sulla professionalità del Tanque nonostante l'imminente cessione in Messico.
POLEMICHE - Durante la settimana non sono mancate le dichiarazioni al veleno. Omar De Felippe, tecnico dell'Olimpo, ha contestato le dichiarazioni del boss dell'AFA, Grondona ("Credo che il River si salverà direttamente"), ma per rendere inutile ogni illazione deve fare solo una cosa: vincere sul campo del Quilmes, tornato in corsa contro ogni pronostico dopo il sacco del Nuevo Gasometro. Guillermo Barros Schelotto (Gimnasia) ha invece sparato a zero contro Caruso Lombardi ("ha pianto da tutte le parti"), il Quilmes e l'Huracan (che va in casa dell'Independiente). Ma intanto ha chiesto un "regalo" dai suoi amici del Boca Juniors, avversari odierni del Lobo. Evviva.
FONTE: Calciosudamericano.it
 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©