Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

GAZZETTA

Aronica, l'uomo di fiducia di Mazzarri


Aronica, l'uomo di fiducia di Mazzarri
04/09/2011, 11:09

A Napoli era arrivato per fare il marcatore di sinistra, ma con l’avvento di Mazzarri ha trovato spazio inizialmente soprattutto sulla fascia. Lo scorso anno è tornato nel suo ruolo naturale, quello dove oltre a Britos ora è stato acquistato anche Fideleff. A Cesena e per tutta la prima parte di stagione, però, potrebbe essere Aronica il titolare al fianco di Campagnaro e Cannavaro. "Alla fine, gioco sempre io", ha scherzato Totò con gli amici in questi giorni. In realtà, è il primo ad essere rammaricato per l’infortunio dell’uruguaiano e sarà il primo a dare consigli utili all’argentino, esattamente come ha fatto nei mesi scorsi con lo spagnolo Victor Ruiz. Poi, però, calzerà gli scarpini e proverà a mettere la museruola a campioni del calibro di Dzeko, Aguero, Rossi, Nilmar, Gomez e Muller. Perché una favola come la suamerita la musichetta della Champions in sottofondo e un lieto fine. Fonte: Gazzetta dello Sport

Commenta Stampa
di Salvatore Formisano
Riproduzione riservata ©