Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Arriva Benitez, lo spagnolo ha carta bianca

Il tecnico chiede rinforzi

.

Arriva Benitez, lo spagnolo ha carta bianca
28/05/2013, 15:50

NAPOLI - Finalmente, dopo tante smentite, ripensamenti e cavilli burocratici da aggirare, è ufficiale. Rafa Benitez è il nuovo allenatore del Napoli. Lo ha annunciato il presidente Aurelio De Laurentiis tramite un messaggio sul popolare social network Twitter, allegando anche una foto che lo ritrae insieme al nuovo tecnico azzurro. Insieme a lui, arriveranno anche i suoi collaboratori: il preparatore atletico, Francisco Moreno, e il preparatore dei portieri, Xavi Valero ma non saranno le uniche novità che giocatori e tifosi troveranno già dal ritiro di Dimaro. Allenatore nuovo, vita nuova. Benitez ha già fatto sapere che gli allenamenti della squadra a Castelvolturno saranno d’ora in poi aperti al pubblico e non più assolutamente top secret come durante i 5 anni della gestione Mazzarri. Un piccolo gesto per avvicinare ancora di più squadra e tifoseria. Le aspettative sono grandi, come del resto anche le promesse dello spagnolo: raggiungere i quarti di Champions e puntare allo scudetto. Se le promesse sono grandi, le premesse non sono da meno: è un allenatore che ha vinto e anche tanto. L’Europa League conquistata con il Chelsea è solo l’ultimo trofeo di una serie che inizia con il Valencia, torva il suo apogeo con il Liverpool, passando per la parentesi Inter e vede il suo futuro nei colori azzurri della maglia del Napoli. Per raggiungere obbiettivi così prestigiosi però serve evitare ritrovarsi con la famosa “coperta corta”, leit motiv dell’esperienza Mazzarri in Europa, e inevitabilmente trascurare un impegno piuttosto che un altro. Per questo Rafa ha chiesto quelle garanzie che il tecnico toscano non aveva ottenuto: 4 rinforzi di livello e il massimo sforzo per trattenere Cavani. Per il Matador si sta muovendo anche il Real Madrid che mette sul piatto Benzema più una consistente somma di denaro. Se dovesse rimanere all’ombra del Vesuvio bisognerà concentrarsi su difesa e centrocampo. Piacciono i nomi di Cerci, Ogbonna e Astori, ma anche alcuni dei fedelissimi di Benitez, come Agger e Mascherano potrebbero seguire lo spagnolo nella sua nuova esperienza a Napoli.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©
LE ALTRE FOTO.