Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

La prudenza è d'obbligo

Arsenal-Napoli, conferenza stampa di Hamsik e Benitez


Arsenal-Napoli, conferenza stampa di Hamsik e Benitez
30/09/2013, 20:08

Alle 19.30 ha avuto inizio la conferenza stampa degli Azzurri presso l'Emirates Stadium di Londra. Gli unici a parlare sono stati il capitano, Marek Hamsik, e il mister, Rafa Benitez. Il primo a prestarsi ai microfoni è lo slovacco.« I complimenti di Wenger fanno piacere, ma è la squadra il giocatore più forte del Napoli.» Così ringrazia e avvisa Wenger, poi continua con la sua solita tranquillità «La vittoria col Borussia è stata importante, ma è presto per parlare di qualificazione. Mi aspetto una partita difficile. l’Arsenal è una squadra forte». La prudenza è d'obbligo in questi casi e il capitano azzurro ne è l'esempio. A seguire c'è Rafa Benitez «L’Arsenal è una squadra fortissima. Portiamo rispetto, ma non timore. A Napoli c'è una passione simile a Liverpool». Il tecnico azzurro non mostra timore per una squadra che rispetta ma che già conosce. Ricordiamo che in Premier League Benitez e Wenger hanno già avuto dei precedenti. Il tecnico spagnolo, però, non si ferma qui. «Wenger è il miglior tecnico della Premier. A differenza del Dortumnd qui non giochiamo in casa. Loro sono degli ottimi palleggiatori, quindi dovremmo lavorare anche sulle ripartenze».Dopo aver elogiato in breve il collega inglese e il gioco dei Gunners risponde ad alcune indiscrezione inerenti alla sua ex squadra. «Chelsea? Sono arrivato in Champions e ho vinto l’Europa League». La conferenza si conclude alle 19.57 con un'ultima risposta di Benitez inerente ad un paragone "antipatico" fra due campioni dei rispettivi Club e al suo stile di gioco. «Hamsik come Gerrard? Marek è ancora giovane. E’ diverso rispetto a Gerrard. Hamsik è più in sintonia con la squadra. Possesso palla? Il mio gioco non è solo possesso palla. L’importante è avere equilibrio e come si gioca. Il Barcellona ha vinto 4-0 con il Royo Vallecano perdendo il possesso palla». 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©