Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Pazienza il migliore, Quagliarella che gol

Atalanta-Napoli, le pagelle azzurre


Atalanta-Napoli, le pagelle azzurre
06/01/2010, 17:01

BERGAMO - De Sanctis: 6 sicuro e deciso, si fa trovare pronto quanto l'Atalanta viene avanti. Continua a crescere e a dimostrare le sue qualità
Campagnaro: 6,5 Se non si infortunasse spesso sarebbe un giocatore incredibile. Probabilmente l'acquisto più azzeccato del Napoli (al di là di Quagliarella e in attesa di Dossena). La retroguardia si muove bene, è compatta e lo dimostra facendo bene i fuorigioco e non subendo le azioni avversarie.
Rinaudo: 6 la difesa tiene bene, è cresciuta moltissimo con l'arrivo di Mazzarri. Lui, però, si infortuna ed esce anzitempo (Zuniga: 6)
Grava: 6+ un giocatore che non scende spesso in campo, ma riesce a rendere molto di più di quanto ci si potesse mai immaginare
Maggio: 6,5 sempre utile al gioco azzurro, meglio nella fase difensiva quest'oggi che in quella offensiva
Gargano: 6 solito faticatore in casa Napoli, a volte si intestardisce troppo nei dribbling
Pazienza: 7,5 E' il miliore in campo. Non solo segna il gol che chiude la partita e consegna definitivamente i tre punti agli azzurri, ma gioca molto bene tenendo palla, recuperando e lanciando azioni. Dimostra come la fiducia di Mazzarri sia stata riposta nei "PIEDI" giusti
Aronica: 6 non si vede spesso in questa partita, un pò falloso e si becca un'ammonizione ma tiene sempre la posizione
Hamsik: 6+ Non è il solito, ma quando si inserisce fa male. C'era un rigore su di lui e favorisce azioni importanti (Cigarini: 6)
Lavezzi: 6 buona gara, ma non è il Pocho di sempre. Rientraot in forma dall'Argentina, ma pochi spunti (Datolo: sv)
Quagliarella: 7 forse il voto dovrebbe essere 10 per il gol che ha fatto. Sigla l'1-0 con una rete che definire spettacolare è riduttivo. Non è solo il gol, ma anche il modo di giocare. Cala nel secondo tempo

Commenta Stampa
di Francesca Fortunato
Riproduzione riservata ©