Sport / Atletica

Commenta Stampa

La Iaaf: "Non abbiamo ancora elementi definitivi"

Atletica: sesso in dubbio, ma Semenya correrà la finale 800 donne


Atletica: sesso in dubbio, ma Semenya correrà la finale 800 donne
19/08/2009, 18:08

La federatletica ha ancora dubbi sul sesso di Caster Semenya, ma l’atleta sudafricana, ufficialmente donna, potrà egualmente gareggiare nella finale degli 800 metri ai Mondiali di Berlino di stasera, dove è in pole position per la conquista della medaglia d’oro. La Iaaf ha disposto una serie di esami per accertare il sesso della 18enne. “Non abbiamo elementi definitivi tali da impedire che corra”, ha dichiarato Nick Davies, portavoce della Iaaf. L’atleta, protagonista dei mondiali con tempi strepitosi, ha attirato l’attenzione anche per il suo fisico e la sua voce, e sono già in tanti quelli che già vorrebbero annoverarla tra coloro che hanno gareggiato, imbrogliando, nella categoria femminile. In mancanza di elementi definitivi, però, aggiunge Davies, “sarebbe un terribile errore escludere l’atleta”. 

Commenta Stampa
di Nico Falco
Riproduzione riservata ©