Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

LO SCRIVE LA GDS

Attenta, Juve: per il Napoli è una sfida-evento!


Attenta, Juve: per il Napoli è una sfida-evento!
30/03/2012, 12:03

Chi vincerà, domenica? Non ha alcun dubbio, Edinson Cavani: «Il Napoli, sicuramente». Attenta Juventus, allora, perché le parole dell’attaccante uruguaiano racchiudono il pensiero dell’intero ambiente napoletano che considera questa sfida un vero e proprio evento. «Ho un figlio napoletano e ne sono orgoglioso. Io sono il Matador di un’intera città edamoil calore che sa trasmettermi questa gente. Ai nostri tifosi dico di stare tranquilli, perché faremo di tutto per violare l’imbattibilità della Juve», ha detto nel corso della sua intervista, a Radio Marte, Cavani.
Innovazioni - Nel cuore dei napoletani c’è entrato segnando gol a grappoli. Dal giorno del suo arrivo, due estati fa, un’intera tifoseria ha ripreso a sognare, a rincorrere obbiettivi insperati fino a qualche anno fa. E le sue prodezze sono state fondamentali per ritrovare l’Europa ma, soprattutto, per vivere la grande emozione della Champions League. «Sono contento qui, sto vivendo un’esperienza positiva sotto tutti gli aspetti. Lavoro sempre per migliorare. Ringrazio anche il mister per la posizione che mi ha dato in campo».
Futuro - Non c’è giorno che non si parli del futuro del tridente napoletano. Le indiscrezioni di mercato danno per partenti Lavezzi e Cavani se non dovesse arrivare la qualificazione in Champions League. Ma l’attaccante uruguaiano ha voluto chiarire: «Pensiamo a battere la Juventus, è quello che più c’interessa in questo momento. Il mio futuro dipende da tutt’altro e non dalla Champions League. Qui sto bene, mi è difficile andare in giro, ma sono contento lo stesso», ha assicurato Cavani che si sofferma su un paio di obbiettivi più alla portata: «La coppa Italia, innanzitutto.Mi piacerebbe regalare un trofeo ai nostri tifosi. E poi, vorrei vincere la classifica dei cannonieri». Sullo scudetto, invece, detta un’altra delle sue certezze: «Lo vincerà il Milan, che è la squadra più forte», mentre sulla finale di Champions non si sbilancia: «Barcellona o Bayern Monaco ».
FONTE: GAZZETTA DELLO SPORT
PdM

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©