Sport / Motorsport

Commenta Stampa

Record di distanza percorsa

Audi: storica tripletta a Le Mans


Audi: storica tripletta a Le Mans
14/06/2010, 21:06

La 78a edizione della 24 Ore di Le Mans si è conclusa con uno storico trionfo per l’Audi Sport Team Joest e per le tre R15 TDI schierate ai nastri di partenza. La vettura numero 9, partita sabato dalla quinta posizione, ha tagliato il traguardo per prima dopo una gara priva di inconvenienti. Subito dietro è giunto l’equipaggio della numero 8, composto da Fässler/Lotterer/Treluyer, settimo dopo le qualifiche.

Dindo Capello, Tom Kristensen e Allan McNish, veterani della gara di durata transalpina e detentori complessivamente di ben 13 Titoli, sono stati rallentati durante la notte a causa di un incidente nel tentativo di evitare una vettura più lenta. Nonostante ciò, l’affidabilità della vettura ha permesso loro di risalire nella classifica, ottenendo la terza posizione assoluta allo scadere delle 24 ore.

La R15 TDI prima al traguardo ha completato ben 397 giri, coprendo una distanza complessiva di 5.410 km. L’incredibile performance ha addirittura migliorato il record realizzato dalla Porsche 917 nel 1971 e ritenuto “impossibile” da infrangere perché ottenuto quando il lungo rettilineo Hunadières era privo di chicane.

L’impressionante risultato in gara è stato ottenuto anche grazie a una tecnologia sviluppata dalla Audi. Il V10 TDI della R15 TDI è infatti sovralimentato mediante turbine a geometria variabile VTG che hanno aiutato gli ingegneri a sviluppare motori più piccoli ed efficienti, affrontando senza inconvenienti temperature superiori ai 1000°C. Il successo di questa tecnologia, ormai standard nei Turbodiesel di serie della Audi, dimostra quanto intensamente la Casa tedesca utilizzi le competizioni come banco di prova per la propria ricerca tecnologica.

Grazie alla tripletta, che replica gli analoghi piazzamenti del 2000, 2002 e 2004, la Audi raggiunge la Ferrari a quota 9 successi assoluti, portandosi sul secondo gradino del “podio”, dietro alla Porsche che ha ottenuto negli anni 16 vittorie a Le Mans.

Ecco le dichiarazioni dei piloti della R15 TDI numero 9 dopo il trionfo:
Timo Bernhard: “Da bambino il mio sogno è sempre stato quello di correre a Le Mans. Ora, a soli 29 anni, ho ottenuto il successo assoluto. È fantastico! Probabilmente mi ci vorranno un paio di giorni per capire cosa abbiamo realizzato”.
Romain Dumas: “Un giorno difficile da descrivere. Ero sicuro che avremmo potuto vincere e voglio ringraziare team, meccanici e ingegneri per il fantastico lavoro. Abbiamo lavorato insieme, nessuno ha commesso errori”.
Mike Rockenfeller: “È semplicemente incredibile, sono sopraffatto dall’emozione. È sempre stato un sogno vincere a Le Mans. Voglio ringraziare la Audi per aver creduto in me e tutto il Team Joest”.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©
LE ALTRE FOTO.