Sport / Motorsport

Commenta Stampa

Audi ufficializza i piloti della R18


Audi ufficializza i piloti della R18
30/01/2011, 15:01

“Negli ultimi anni alla 24 Ore di Le Mans siamo riusciti a schierare un team di piloti davvero forte ed armonico” spiega Wolfgang Ullrich, Responsabile della Audi Motorsport, “ognuna delle nostre 3 vetture era nelle condizioni di vincere la gara ed è per questo che abbiamo deciso di lasciare la squadra invariata anche nel 2011. Sono molto soddisfatto di esserci riuscito. Ora possiamo concentrarci soltanto sullo sviluppo della R18 senza preoccuparci di dover inserire nuovi piloti nell’organico, con tutti i rischi e la fatica correlati. Il programma da qui a Le Mans è già abbastanza serrato così com’è”.

Le tre R18 impegnate nella 79a edizione della classica di durata che si svolgerà l’11 e 12 giugno avranno gli stessi equipaggi delle R15 TDI che hanno segnato il record assoluto sulla distanza, nel portare a termine la gloriosa tripletta del 2010. La R18 con numero di gara “1” sarà guidata dai vincitori Timo Bernhard (Germania), Romain Dumas (Francia) e Mike Rockenfeller (Germania). Tom Kristensen (Danimarca), Dindo Capello (Italia) e Allan McNish (Scozia), vincitori nel 2008, saranno nuovamente insieme mentre l’equipaggio giunto secondo lo scorso anno, Marcel Fässler (Svizzera), André Lotterer (Germania) e Benoît Treluyer (Francia) si divideranno l’abitacolo della terza R18.

Con questa squadra, l’Audi Sport Team Joest prenderà parte ai test ufficiali della 24 Ore di Le Mans 2011 il 24 aprile e alla 6 Ore di Spa-Francorchamps (Belgio) l’8 maggio che, come lo scorso anno, servirà quale prova definitiva in vista della corsa e segnerà il debutto in gara della nuova R18.

Il 19 marzo, poi, all’appuntamento inaugurale dell’Intercontinental Le Mans Cup (ILMC) a Sebring (USA) l’Audi Sport Team Joest parteciperà con due R15 TDI appositamente modificate in modo da adeguarsi al nuovo regolamento tecnico in vigore. Al volante delle vetture Bernhard con Dumas e Rockenfeller così come Capello, con Kristensen e McNish.

Kristensen/McNish e Berhard/Fässler disputeranno le altre 4 gare dell’ILMC dopo Le Mans e, se necessario, la Audi potrà richiedere nuovamente il supporto del pilota Porsche Romain Dumas.

“A causa delle concomitanze tra le date del DTM e dell’ILMC non è stato facile comporre la squadra piloti” ha spiegato Ullrich. “Per esempio, è stato impossibile far disputare a Rockenfeller un’intera stagione sulla R18, ma con Bernhard, Fässler, Kristensen e McNish siamo riusciti a costruire un team forte e col quale ci sentiamo ottimamente posizionati”.

Infine, in vista di Le Mans, le R18 e i nove piloti ufficiali saranno impegnati in un ricco calendario di test, sia in Europa, sia negli Stati Uniti.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©
LE ALTRE FOTO.