Sport / Motorsport

Commenta Stampa

Audizione Fmi-Comune di Napoli, "La città e i motociclisti"


Audizione Fmi-Comune di Napoli, 'La città e i motociclisti'
05/03/2014, 21:43

Si è tenuta, promossa dal Consigliere Francesco Vernetti e convocata dal Presidente Giovanni Formisano, un’audizione presso la  Commissione Mobilità e Infrastrutture sul Tema “La città e i motociclisti”, alla quale ha partecipato una delegazione della Federazione motociclistica Italiana condotta dal delegato Napoletano Alfredo di Costanzo e composta Da Michele D’Alessandro in rappresentanza del Moto Club I Vesuviani e dal Consigliere Federale Antonino Schisano.

L’incontro ha rappresentato occasione per stabilire un rapporto continuativo tra l’istituzione e la Federazione Motociclistica. Si è trattato di una positiva presa di contatto durante la quale sono stati affrontati con spirito di proficua collaborazione una serie di temi concreti che interessano il mondo del motociclismo napoletano.

In particolare è stato rappresentato da parte dei motociclisti l’esigenza di accrescere e migliorare la possibilità di parcheggio dei motoveicoli nelle aree al limite di quelle interdette alla circolazione dei veicoli euro 1 ed euro 0 oltre che la sosta custodita nelle aree di scambio con  il sistema pubblico di mobilità: capolinea  delle linee urbane principali, stazioni etc.

Già in sede di incontro il Presidente Formisano  ha potuto dare utili risposte alle richieste dei motociclisti assicurando  che la disponibilità dei posti moto presso il Parcheggio di Via Benedetto Brin Saranno incrementati  Mentre da comunicazione che seppur poco conosciuti , presso  il centro direzionale sono disponibili adeguati stalli nel parcheggio P5.

Da parte dei motociclisti è stata ribadita l’esigenza di tenere adeguatamente conto nella formulazione delle ordinanze di divieto di transito di  consentire l’accesso a questi spazi di sosta tenendo conto di individuarne, anche in altre aree Vomero ed altre zone.

I Rappresentanti dei motociclisti hanno avuto modo di avere riconferma  che nelle ZTL è consentita  la circolazione delle moto tranne Mezzocannone e calata Trinità Maggiore.

Si è concordato di stabilire un rapporto continuativo sul tema della sicurezza dei motociclisti in città a proposito della quale i rappresentanti locali della Federmoto hanno comunicato alla commissione l’impegno in tema di educazione alla sicurezza che ormai va avanti da oltre un decennio, e poi si è concordato una azione congiunta di rilevazione dei così detti punti neri  per poter poi  opportunamente concordare gli interventi.

L’incontro si è concluso con l’impegno reciproco di continuare la collaborazione in materia di Mobilità con la commissione;  e con il consigliere Vernetti di approntare un programma a più ampio raggio comprendente anche iniziative di carattere turistico, relative alla cultura della moto e al sostegno delle attività economiche connesse. da presentare a breve  Al Sindaco De Magistris come concordato nell’incontro dello scorso 14 gennaio.

Commenta Stampa
di Alfredo Di Costanzo
Riproduzione riservata ©