Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Bagni: "Abbiamo chiuso per Britos in un'ora"


Bagni: 'Abbiamo chiuso per Britos in un'ora'
21/07/2011, 14:07

A Radio Crc è intervenuto il direttore sportivo Bologna, Salvatore Bagni:
“A Bologna mi sento davvero a casa mia, qui ho trovato delle persone che mi fanno lavorare bene, per cui sono contento così. La gente di Napoli mi ha dato tantissimo, e continua a farlo e questa sensazione è fenomenale per uno che ha smesso di giocare da più di vent’anni. Col presidente De Laurentiis ho un rapporto di amicizia. Se è vero che il patron azzurro mi ha offerto un ruolo importante nella società Napoli? Non sento più nulla, ci sono delle interferenze!! Com’è andata trattativa col Napoli per Britos? Col presidente la trattativa l’ho chiusa in un’ora. Le trattative vanno condotte non solo sotto l’aspetto economico, ma anche basandosi sulla fiducia delle persone. Mi è bastata la parola del presidente per definire tutti i dettagli e il Napoli con Britos ha preso un calciatore importante e professionista. Il ragazzo ha chiesto subito una casa sul mare perché adora pescare. Britos già titolare? Non c’era nessun dubbio. Britos ogni anno migliora sempre di più, è un ragazzo ambizioso e ha un’umiltà fenomenale. Difficilmente il Napoli poteva trovare un centrale di piede sinistro migliore di Britos. Poi è un gran colpitore di testa, è massiccio e tosto. Sarei contento di contribuire anche in minima parte al prossimo campionato azzurro. Vedo un Napoli molto forte non solo per disputare il campionato, ma anche per affrontare la Champions League. Il Napoli avrà un girone difficile da disputare, ma sono certo che entrerà nelle prime sedici squadre della Champions. D’altronde, la squadra partenopea è stata costruita per questo. Il Napoli ha costruito una squadra con intelligenza. Ripetersi a certi
livelli non sarà facile ma il Napoli potrà rimanere nel tempo tra le grandi. Oltre alle parole, il Napoli sta facendo i fatti. Come bacino di utenza, i tifosi azzurri meritano davvero tutto questo successo. Nel Napoli ci vedo qualcosa d’importante. Ad un certo punto del mercato pensavo venisse sacrificato uno dei tre gioielli azzurri, invece è stata brava la società partenopea a trattenerli tutti e inserire pedine importanti. Trovare un vice Cavani non è facile. La fortuna e la bravura dello staff del Napoli, nello scorso campionato, è stata quella anche di non subire infortuni importanti”.

Commenta Stampa
di Roberto Russo
Riproduzione riservata ©