Sport / Calcio

Commenta Stampa

La lettera del rossonero

Balotelli a Verissimo: "Vorrei una vita normale"


Balotelli ha scritto una lettera alla redazione di Verissimo
Balotelli ha scritto una lettera alla redazione di Verissimo
04/12/2013, 17:13

MILANO - Quando la scrittura dice più di mille parole. Mario Balotelli stavolta non ha cinguettato, ha direttamente scritto una lettera alla redazione di Verissimo, la trasmissione televisiva di canale 5, in cui ha espresso i soliti desideri dei mondani.
Mediaset ha anticipato uno stralcio: "Il periodo è molto movimentato - racconta Balotelli nella lettera che sarà letta per intero nella puntata di sabato dalla conduttrice Silvia Toffannin - Soprattutto per quel che mi riguarda. Molte volte ogni mio gesto anche un semplice tweet dedicato a un amico vero, un lottatore, uno sportivo sano come me, viene utilizzato per seconde letture, doppi fini che non mi interessano. All'estero non è così. Ci sarà un motivo se il Time mi ha inserito tra le cento persone più influenti al mondo". "So di essere un ragazzo fortunato - prosegue Balotelli che si autodefinisce "Tifoso… Verissimo del Milan" - ma a volte anche a me piacerebbe vivere come una persona normale".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©