Sport / Basket

Commenta Stampa

Le napoletane tornano al successo

Basket, Saces Napoli, battuta College Italia


Basket, Saces Napoli, battuta College Italia
22/11/2010, 15:11

SACES NAPOLI - COLLEGE ITALIA 67-58
(13-14, 31-24; 51-43)

SACES NAPOLI:
Bove 3, Orazzo 1, Giordano 10, Scibelli 16, Cupido 7, Pierno 0, Bocchetti 16, Gemini ne, Correra ne, Pavel 14. All. Belfiore.
COLLEGE ITALIA: Reggiani 5, Dotto C. 11, Ferretti 13, Dell’Olio 8, Melchiori 4, Masoni 4, Penna 0, Di Costanzo 0, Terenzi 11, Bona 2. All. Campobasso.
ARBITRI: Stoppa e

NOTE: Napoli: t2 17/34 t3 5/12; tl 18/24. C. Italia: t2 17/28; t3 5/26; tl 9/16. Rimbalzi: Napoli 35, C. Italia 26. Assist: Napoli 2, C. Italia 0. Uscite per cinque falli: Terenzi.

Napoli, 21 novembre 2010 – La Saces Napoli torna al successo nella sfida contro College Italia, le due squadre più giovani del campionato. Comincia molto meglio College Italia grazie alle iniziative della Dotto ed al gioco lontano da canestro della Masoni che piazza subito una tripla, replicata poi dalla Terenzi. Napoli trova punti soltanto dalla lunetta rimanendo incollata al match e quando si sveglia anche la Pavel le cose migliorano a rimbalzo (inizio troppo disattento sotto i tabelloni per la Saces) e grazie alla reattività della Bocchetti si chiude sotto solo di un punto (13-14). Nel secondo quarto molto meglio le atlete di coach Belfiore con College Italia (priva della Di Costanzo che si infortuna ad una caviglia) che va in confusione e rimane in partita solo grazie alla Ferretti che in pratica è l’unica a segnare delle sue. La Saces trova buone soluzioni in attacco e segna tanto grazie alla Cupido ed alla Scibelli che nell’ultimo possesso del quarto trova la tripla che vale il massimo vantaggio all’intervallo lungo (31-24). Nel terzo quarto si segna tantissimo, Napoli trova una superba Carolina Scibelli che segna ottimi canestri ma College Italia risponde con un buon gioco corale e mantenendo un ritmo altissimo. La Saces perde molti meno palloni rispetto all’inizio di gara difficile e ne beneficia in attacco tirando molto di più e con migliori percentuali. All’ultimo intervallo si arriva sul 53-41. L’ultimo quarto è ancora equilibrato ma la grinta della Bocchetti ed una sua tripla da sette metri segnano il punto di non-ritorno per le ospiti che si spengono piano piano con la Masoni che sbaglia veramente troppo soprattutto dall’arco e con la solo Dotto ad inventare. Napoli non soffre a rimbalzo ed in attacco gioca in maniera fluida, chiudendo sul 67-58,

Commenta Stampa
di redazione
Riproduzione riservata ©