Sport / Motogp

Commenta Stampa

Ben Spies accende il pubblico di EICMA 2011


Ben Spies accende il pubblico di EICMA 2011
19/11/2011, 09:11

Ben Spies, talento statunitense del team Yamaha Factory Racing MotoGp, è stato oggi ospite d’eccezione allo stand di Yamaha Motor Italia presente al padiglione 2 della 69ª edizione del Salone Internazionale del motociclo EICMA, in corso di svolgimento sino a domenica a Rho Fiera. Il centauro texano, campione del mondo Superbike nel 2009, da due anni tra i protagonisti assoluti del motomondiale in sella alla Yamaha YZR-M1 del team ufficiale a tre diapason, a pochi giorni dal prestigioso secondo posto ottenuto nel Gp di Valencia, e dai test in configurazione 2012, ha cosi potuto abbracciare i molti tifosi italiani in attesa di acclamarlo.
Dopo essersi fatto immortalare in sella alla propria Yamaha YZR-M1 n° 11 - casualmente il giorno 11-11 del 2011 - ed alle principali attrazioni della ricca gamma Yamaha 2012, su tutte il nuovo Yamaha TMAX, il maxiscooter sportivo protagonista assoluto di EICMA 2011, la nuova super sportiva Yamaha YZF-R1 con traction control a 6 livelli e colorazione WGP 50th Anniversary, Yamaha XTZ1200 Super Ténéré, e Yamaha VMAX, Spies ha accontentato le moltissime richieste di autografi dei suoi fan accorsi allo stand Yamaha per lui.
Spies è stato poi protagonista anche della premiazione dei vincitori R Series Cup 2011, il campionato monomarca Yamaha dedicato alle sportive YZF-R1 e YZF-R6, presso l’ampia area esterna di MOTOLIVE che lo ha visto di scena sul palco, colorato per l’occasione blu Racing, direttamente in sella ad un nuovissimo TMAX m.y 2012 e consegnarlo di persona al vincitore della R1 Akrapovic Cup, Ugo Laudati, pilota reatino che al termine delle sei gare in programma in stagione ha battuto la concorrenza del veronese Daniel Brunelli e del bresciano Daniel Sanca. Sempre sul podio di MOTOLIVE anche i protagonisti del campionato riservato alle 600 di Iwata, la R6 Metzeler Cup. A vincere la competizione e quindi una splendida Yamaha XJ6 midnight black è stato il bergamasco Andrea Agnelli che ha preceduto di pochi punti in classifica il giovane pilota di Aprilia Kevin Caloroso e l’aretino Leonardo Biliotti.
Altro gradito ospite allo stand Yamaha, il bolognese Francesco Catanese, da poco rientrato dalla grande impresa che lo ha visto protagonista in sella a Yamaha XTZ1200R Super Ténéré 1200 al Pharaons Rally 2011.

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©