Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Lo spagnolo si lascia a commenti nel post gara

Benitez: "Abbiamo dimostrato la nostra qualità"


Benitez: 'Abbiamo dimostrato la nostra qualità'
22/10/2013, 23:07

MARSIGLIA - Lui non poteva mancare. C'è chi lo definisce il vero grande acquisto del Napoli, Rafa Benitez. Un suo commento sul match non poteva mancare.
"Un risultato sicuro. Il primo tempo abbiamo palleggiato bene controllando la partita. Il secondo abbiamo avuto un gioco più diretto perchè il vento era fortissimo ma abbiamo ancora controllato fino a cinque minuti dalla fine. Per me nella Roma abbiamo dimostrato qualità, carattere, controllo della gara per tanto tempo. Abbiamo avuto due occasioni e tre pali. Perdere una partita così contro una squadra che gioca una volta a settimana e noi due, a questi livelli,  non credo sia così negativo. Non è bello perdere ma la reazione di oggi ha dimostrato il valore che abbiamo". Poi, il tecnico spagnolo, parla di Gonzalo Higuaìn. "Ieri si è sopposto ad allenamento ed è andato molto bene. Stamane ho parlato con lui e dopo pranzo era chiaro che aveva fiduci in se stesso, così abbiamo deciso di farlo giocare". Il tecnico continua sul dualismo Mertens-Insigne e su Zapata. "Il belga si allena benissimo e per me non è un problema. Insigne e Mertens sono due giocatori di massimo livello e questo è un bel e buon problema per me. Duvan è giovane che arriva da altro campionato. Deve capire il gioco, la linqua e i compagni. Ovvio che andiamo piano con lui. Lavora bene e migliora ogni giorno. A gennaio sarà ancora qui". Benitez continua il discorso Higuaìn dal punto di vista attletico. "Un problema al bicipite non è facile, sopratutto se lui ha già avuto questo problema in passato. Dobbiamo lavorare con lui a livello di fiducia. Oggi abbiamo visto che gioca la partita ma gli manca ancora un po di ritmo. Si vede che ha qualità ma è solo una questione di tempo per farlo tornare a buon livelli. Può fare gol e giocare bene così sarà utile anche alla squadra".  

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©