Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Reina: "Sono felice a Napoli, ma dovrò tornare a Liverpool"

Benitez: "Dobbiamo vincere con un gol 'regolare' in più"

Pepe Reina: "La differenza la fa la Juve che non perde mai"

Benitez: 'Dobbiamo vincere con un gol 'regolare' in più'
26/02/2014, 09:47

CASTELVOLTURNO - Segui la diretta in tempo reale su Julienews e JulieItalia, Telelibera e Orion Tv della conferenza stampa del tecnico spagnolo Rafa Benitez da Castelvolturno, alla vigilia della sfida Napoli-Swansea.

13.08 - Conclusa la conferenza stampa. 

13.05 - 
Difficoltà della gara d'andata: "L'intensità e la fisicità delle squadre inglesi tende a metterti in difficoltà, accadeva la stessa cosa con il Real Madrid contro le tedesche. Ma al San Paolo sarà tutto diverso".

13.02 - Condizione di Hamsik ed esterni: "Marek non ha problemi a tirare sia di destro che di sinistro. Non dobbiamo pensare soltanto alle difficoltà degli esterni, ma anche a stare attenti nella zona centrale".

13.01 - Scelta della maglia: "Per me cambia poco, l'importante è vincere. Probabilmente, però, l'azzurro rappresenta meglio il Napoli".

12.59 - Differenza di prestazione con le piccole: "Il primo tempo con il Genoa mi è piaciuto, potevamo chiuderlo 3-0. E' ovvio che la ripresa non mi ha soddisfatto, ma non si è trattato di un problema fisico visto che c'erano tanti cambi rispetto al giovedì. E' mancata intensità ed esperienza per chiudere il match".

12.58 - A che livello di condizione è il Napoli: "Dipende dal tipo di gara, se abbiamo il possesso palla magari corriamo meno. Non ci sono problemi dal punto di vista fisico, la squadra corre, basta guardare la prestazione con la Roma. La chiave sarà gestire meglio le emozioni e l'andamento della gara".

12.57 - Pregi dello Swansea: "E' una squadra che conosco bene, ha fatto benissimo sia con noi sia con il Liverpool. Coi Reds hanno fatto 3 reti, che è importante, ma ne hanno subite 4, che è un dato da non sottovalutare. Domani tenteremo di imporre il nostro gioco".

12.56 - Possesso palla: "Non è fondamentale a mio avviso, è più importante essere precisi in attacco e in difesa".

12.55 - Differenze con la Premier: "Il calcio italiano è più tattico, quello inglese più fisico. La differenza fondamentale è l'intensità del gioco.

12.54 - La chiave per battere lo Swansea: "Abbiamo visto che giocano un gran calcio, dobbiamo comportarci come sappiamo, tenendo un ritmo più elevato".

12.52 - Ecco Benitez: "Ci teniamo, dobbiamo fare un gol 'regolare' più di loro e vincere. E' una gara fondamentale per noi. Abbiamo fiducia, possiamo fare buone cose, ma in campionato se Juve e Roma continueranno con questo rendimento sarà dura":

12.49 - Conclusa la conferenza stampa di Reina, a breve il turno sarà il turno di Benitez

12.48 - Futuro: "Dipende dalla decisione del Liverpool, a Napoli sono felicissimo ed anche la mia famiglia, ma è sicuro che dovrò tornare in Inghilterra dove si stabilirà il mio futuro. La mia felicità in questa città, comunque, non dipenderà dai risultati della squadra".

12.47 - Europa League per riscattare la Champions: "E' una competizione con grandi squadre, quando arrivi ai quarti di finale tutti vogliono vincerla. Ho la fortuna di aver giocato tanto in Europa e queste gare sono sempre speciali".

12.46 - Obiettivi stagionali: "Non dobbiamo pensare al termine della stagione, dobbiamo pensare di gara in gara, non possiamo metterci pressioni addosso pensando a degli obiettivi. Siamo in finale di Coppa Italia, ma non dobbiamo pensarci".

12.45 - Atteggiamento tattico con lo Swansea: "Saremo in campo per vincere, in base a come si svilupperà la gara adatteremo il nostro atteggiamento".

12.44 - Stato di forma: "Mi sento bene, quest'anno ho avuto qualche infortunio ma spero di giocare tutte le partite fino alla fine".

12.43 - Rafael ed il suo infortunio: "L'ho sentito dopo l'intervento, va tutto bene e speriamo che torni quanto prima. E' stato fondamentale per noi, si è infortunato nel suo miglior momento ma sono certo che potrà tornare più forte di prima".

12.42 - Salto di qualità con le piccole: "Forse manca la mentalità, generalmente stiamo facendo bene e la stagione è positiva. Dobbiamo imparare dai nostri errori, serve tempo e lavoro per farlo".


12.40 - 
Livello campionato italiano, differenze con la Premier: 
"La Premier è più competitiva, le squadre a metà classifica in Inghilterra giocano benissimo, è quella la differenza fondamentale. Domani però vogliamo e possiamo vincere con lo Swansea".

12.39 - Mancanza di mentalità con le piccole
"In questo tipo di match non abbiamo fatto il massimo, ma quando al San Paolo le squadre si sistemano in 10 dietro la palla è dura, poi quando spingiamo in avanti ci esponiamo alle ripartenze".

12.36 - 
Pepe Reina: "Vogliamo far bene in Europa League, lo Swansea gioca bene e sarà un match complesso, ma nelle grandi gare abbiamo sempre fatto bene. La nostra è una buona stagione, forse potevamo fare di più al San Paolo, dove abbiamo perso qualche punto. In fondo abbiamo gli stessi punti dell'anno scorso, ma la differenza la sta facendo la Juve che sembra non perdere mai".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©