Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Il mister

Benitez: "Grande soddisfazione, ora però c'è l'Europa League"


Benitez: 'Grande soddisfazione, ora però c'è l'Europa League'
17/02/2014, 09:45

"Una vittoria di forza ed intensità, queste sono le prestazioni che mi piacciono e che mi soddisfano in pieno". Rafa Benitez sorridente ma ancora molto concentrato dopo il successo netto del Napoli con il Sassuolo. Il tecnico azzurro si complimenta con i suoi giocatori per applicazione e gioco espressi non solo a Reggio Emilia, ma nell'intera ultima settimana ricca di impegni ma anche di vittorie.

"Giocare in questo modo al culmine di tre gare in otto giorni mi dà grande soddisfazione. Significa che stiamo crescendo e che stiamo migliorando in ogni reparto".

"Oggi abbiamo attaccato in continuazione e siamo stati bravissimi in fase di impostazione, ma devo congratularmi con la squadra per come ha saputo interpretare la fase difensiva. Ripeto, eravamo reduci da due partite molto dispendiose ed oggi bisognava avere le energie giuste per poter essere ancora protagonisti".

"La chiave per difenderci bene è nell'intera squadra, Albiol e Fernandez stanno trovando sempre più automatismi con gli esterni e dialogano molto in campo con i compagni. Questa è la strada sulla quale proseguire per essere sempre più solidi ed equlibrati".

Si è visto anche il miglior Hamsik oggi: "Sì, sono contento per come si sta esprimendo, è in netta crescita, ma era logico che migliorasse giocando. Adesso che sta recuperando la sua piena brillantezza si vede anche la grande qualità che può dare alla squadra".

Come sta Higuain? "Ha subìto una botta alla schiena, non possiamo sapere esattamente adesso quali sono le sue condizioni ed è presto per valutare un suo eventuale impiego in Europa".

"Adesso dobbiamo già concentraci per il match di giovedì con lo Swansea. Ci aspetta una partita non facile perchè contro di loro sarà impegnativo tenere il possesso palla. Da domani già penseremo a come poter dare il meglio in Europa League"

Commenta Stampa
di Luca G. Zanini
Riproduzione riservata ©