Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Christian Maggio: "Il Marsiglia è una squadra di valore"

Benitez: "L'equilibrio è la chiave del 100%" -video

Ci danno per favoriti, ma loro hanno giocatori molto veloci

.

Benitez: 'L'equilibrio è la chiave del 100%' -video
05/11/2013, 12:16

CASTELVOLTURNO - Segui la diretta in tempo reale su Julienews e JulieItalia, Telelibera e Orion Tv della conferenza stampa di Mister Rafa Benitez e Christian Maggio da Castelvolturno, in vista di Napoli-Marsiglia, match valevole per il quarto turno di Champions League. 

Termina la conferenza.

13.06 - Il confronto con Baup, tecnico del Marsiglia: "L'allenatore può aiutare la squadra, ma se si vince il merito è dei calciatori. Se noi possiamo vincere la partita e garantiamo l'Europa League è comunque importante per la società".


13.04 - Sull'infortunio di Mesto: "Mi preoccupa sempre avere dei calciatori infortunati, specialmente questo che è capitato a Mesto. Ho fiducia nello staff medico che lavora bene. Aspettiamo Mesto e Zuniga, adesso la fascia ha un problema, ma Uvini ha fatto un buon lavoro".

13.01 - Benitez sulla mancanza di cattiveria: "In Inghilterra si parla di passione, qui si parla di cattiveria. Parliamo di aggressività positiva, è meglio. La cattiveria agonistica è fondamentale per una squadra che vuole vincere. Lavoriamo per avere questa mentalità. E' una questione di tempo, è un messaggio importante per la squadra che deve pensare sempre a fare un gol in più ogni volta".


12.59 - Napoli come Liverpool - "La strada è simile, spero di arrivare agli stessi risultati".


12.58 - Benitez come San Gennaro: "E' un orgoglio, ma non faccio miracoli (sorride). Preferisco fare il mio lavoro. Voglio solo pensare a lavorare bene con la squadra e solo così si può arrivare lontano".

12.56 - Sul Marsiglia: "E' una squadra forte fisicamente, gli manca solo un po' di fiducia. Dobbiamo affrontarla con la mentalità giusta. Tutti si aspettano la nostra vittoria, ma sappiamo che il Marsiglia è al nostro livello. Hanno giocatori molto veloci che possono fare la differenza".

12.54 - Corsa scudetto: "E' diverso. Per passare il girone di Champions ci sono solo sei partite da giocare. Il campionato è più complicato perchè più lungo".

12.53 - Benitez sulla differenza reti in Champions: "Non importa, dobbiamo solo pensare a portare a casa i tre punti".

12.50 - Benitez sulla condizione fisica: "Non arriveremo mai alla perfezione, cioè al 100%. L'equilibrio è la chiave del fatidico 100%. Ci vuole coesione, dobbiamo sapere cosa fare sempre in campo, ma ci vorrà del tempo".


12.47 - Benitez sul girone Champions: "Avrei preferito un girone più facile, ma adesso stiamo dimostrando il nostro livello. La Champions è difficile, ma se avessimo più tempo per preparare le partite sarebbe molto meglio. L'ultima partita sarà importantissima".

12.45 - Benitez sulle direttive Uefa: "Dobbiamo concentrarci sul Marsiglia, serve la vittoria. Poi penseremo al match di Dortmund. Regole Uefa? La società l'ha detto e io lo ribadisco. Chiedo ai tifosi di rispettare le regole perchè l'ultima partita con l'Arsenal può essere decisiva e abbiamo bisogno di un San Paolo pieno che aiuti la squadra".

12.44 - Benitez sul turn over: "Cambiamo giocatori ogni partita se abbiamo bisogno di farlo. Sono tutti disponibili. Higuain? Ogni giorno migliora: Prima era all'80%, ma gli manca ancora qualcosa per raggiungere il 100%"

12.43 - Maggio abbandona la conferenza. Ora tocca a Benitez. 

12.40 - Maggio sull'assenza di alternative in difesa: "Abbiamo la fortuna di avere molti giocatori che sono stati usati tanto facendo anche molto bene. L'ultima partita ha giocato Uvini e anche se è un centrale ha fatto benissimo come terzino. Adesso c'è un uomo in più per le fasce. Tanti calciatori sono duttili e questo è importante perchè andremo incontro a match difficilissimi. Nell'arco di un'annata ci possono stare diversi infortuni: dispiace per Giandomenico, speriamo di recuperare Zuniga al più presto". 

12.38 - Sul girone Champions: "Tra Borussia e Arsenal non so chi è la più pericolosa. Sono due club importanti: l'Arsenal è abituato a passare il turno, il Borussia l'anno scorso è arrivato nelle fasi finali. Abbiamo sempre lavorato bene senza lasciare nulla al caso. Ce la giocheremo fino alla fine, dobbiamo pensare a noi stessi".

12.37 - Maggio sull'attacco del Marsiglia: "Ce ne sono un paio, il più pericoloso al momento è Valbuena. Ha qualità importanti, ma gli altri hanno molto fisico e ci possono mettere in difficoltà".

12.35 - Maggio sulla difesa a quattro: "Mi trovo benissimo, ho avuto la fortuna di fare già questo ruolo in nazionale. All'inizio non è stato facile, poi sono cresciuto capendo determinati movimenti. Pensavo di avere più problemi in quella posizione".

12.33 - Maggio sul big match con la Juve: "Stiamo solo pensando al Marsiglia, ci penseremo dopo alla Juve. Domani vogliamo far bene, vogliamo continuare a stupire nel nostro girone anche se non è facile". 

12.31 - Maggio: "La società ha grandi ambizioni. In questi ultimi anni ha fatto delle spese importanti. E' arrivato uno tra i migliori allenatori in Europa e nel mondo. Vuole crescere e continuare a far bene. Siamo in un girone competitivo, ma siamo riusciti a dare il massimo. Adesso ci sono calciatori d'esperienza: questo Napoli farà sempre meglio".

12.29 - Maggio: "Non dovremo sottovalutare il Marsiglia. All'andata ci ha creato difficoltà, è una squadra di valore. Abbiamo il fattore di giocare in casa con i nostri tifosi che ci aiuteranno a far bene. Spero di portare a casa la vittoria".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©