Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Stasera con il Sassuolo

Benitez non rinuncia a Higuain

L'argentino partirà dal 1'

Gonzalo Higuain abbraccia Lorenzo Insigne
Gonzalo Higuain abbraccia Lorenzo Insigne
25/09/2013, 09:56

NAPOLI. Il Napoli vuole entrare nella storia. Non che non l'abbia fatto ancora, intendiamoci. Il nuovo record da battere riguarda i successi di fila a inizio campionato. L'ultima volta che gli azzurri misero insieme quattro vittorie di fila a inizio stagione fu nell'87-88, ai tempi di un certo Maradona. La patrtita con il Sassuolo servirà anche a infrangere questo muro. Quanto ai precedenti, è la prima sfida in assoluto tra il Napoli e gli emiliani in Serie A. I neroverdi hanno vinto otto dei 10 confronti disputati in Serie B contro squadre campane, perdendo una sola volta (0-1 a Salerno nel 2008)).
Questione formazione. Benitez sembra dirigersi verso la conferma del turnover. Ancora rotazioni incasa Napoli, che a quanto pare schiererà Cannavaro e Fernandez in difesa (esordio in campionato per l'argentino) e Mesto e Armero sugli esterni. Ricordiamo - infatti - che oggi Christian Maggio
dovrà sottoporsi ad una operazione al menisco del ginocchio sinistro con il professor Mariani. Chi non sembra intenzionato a fermarsi è Gonzalo Higuain, che ancora una volta partirà dal 1'. Sulla trequarti Mertens potrebbe prendere il posto di Insigne mentre Pandev è leggermente favorito su Callejon. Inler, partito dalla panchina contro il Milan, dovrebbe far rifiatare Behrami. Previsto il tutto esaurito al San Paolo, grazie alla politica dei prezzi ridotti adottata dalla società. Probabili formazioni: 
NAPOLI (4-2-3-1): Reina; Mesto, Albiol, Cannavaro, Armero; Dzemaili, Inler; Callejon, Mertens, Pandev; Higuain. All.: Benitez. SASSUOLO (4-3-3): Pomini; Pucino, Antei, Acerbi, Ziegler; Kurtic, Magnanelli, Missiroli; Schelotto, Zaza, Berardi. All.: Di Francesco 

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©