Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Il mister

Benitez: "Paghiamo per errori commessi, non per turnover"


Benitez: 'Paghiamo per errori commessi, non per turnover'
03/02/2014, 10:49

"Abbiamo commesso errori decisivi, la sconfitta dipende da episodi individuali sfortunati non dalla rotazione di uomini". Chiara e realistica l'analisi di Rafa Benitez. Il tecnico è naturalmente amareggiato per il risultato ma legge la gara anche con la giusta lucidità

"Avevamo bisogno di freschezza, qualità e forze nuove. Per questo ho fatto alcuni cambi dall’inizio. Ma tutti quelli che erano in campo oggi dall'inizio, tranne Duvan, sono titolari al pari degli altri perchè hanno giocato tante partite sinora. Rifarei le stesse scelte perché a livello tattico abbiamo fatto quello che era giusto fare in campo oggi. Il risultato è maturato per tre errori nostri, non dal cambio di titolari".

"Abbiamo tante partite davanti, giocheremo mercoledì, poi sabato, poi ancora mercoledì e tutti devono dare il loro apporto perché non è facile per un calciatore dare il massimo giocando ogni tre giorni".

"Nel primo tempo oggi abbiamo dimostrato di poter andare bene in porta, siamo stati protagonisti di alcune ripartenze che potevano risolversi meglio. La partita si stava incanalando come volevamo noi, senza mai soffrire in difesa e proponendo il nostro gioco. Poi però nel secondo tempo abbiamo regalato tre gol con errori nostri ed è cambiata tutta la partita"

"Dopo il primo gol preso abbiamo avuto l’occasione di Mertens per pareggiare, ma se non sfrutti ciò che hai a disposizione poi succede che vieni punito. Dal possibile pari sono arrivati altri due episodi mal gestiti da noi e l’Atalanta ne ha approfittato con merito".

Napoli fragile in fase passiva? "Non si parla di difesa ma dell'intera squadra. La chiave di tutto è che quando abbiamo palle gol dobbiamo sfruttarle. Chiaramente ci sono tante situazioni da analizzare che non possono essere dipendenti dalla gestione della rosa e dalla rotazioni di alcuni uomini. Ho detto che a gennaio la rosa si è rinforzata ed abbiamo acquistato giocatori che ci danno più equilibrio e solidità. Però dobbiamo lavorare ed aspettare che tutti siano al massimo per poter fare una analisi più precisa. Adesso giocheremo mercoledì in Coppa Italia e cercheremo subito di concentrarci per questo impegno importante”

Commenta Stampa
di Luca G. Zanini
Riproduzione riservata ©