Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

Il tecnico del Napoli torna ad avere tutti a disposizione

Benitez ritrova i nazionali: "Cerchiamo continuità"


Rafa Benitez
Rafa Benitez
06/03/2014, 18:52

NAPOLI - Il pensiero è andato ai Mondiali ma ora deve tornare subito sul campionato, perchè proprio nell'anno del mondiale la qualificazione diretta in Champions League vale oro, anzi platino. Lo sa bene Rafa Benitez che oggi ha ritrovato tutta la babele di nazionali tornati (tutti in ottima salute) dagli impegni pre-mondiali. Le stelle azzurre andranno in Brasile e poi dovranno riposarsi, fare vacanze sindacali, quindi il preliminare di fine agosto sarebbe durissimo, con stelle fuori forma e seconde linee in campo. Senza contare la mancata certezza finanziaria in vista del mercato estivo. "Il mio Oscar è il campionato e voglio il secondo posto", è questa la grande certezza di Rafa che lo ha ripetuto anche oggi sotto il sole di Castel Volturno. Infuriato dopo i pareggi con Genoa e Livorno, il tecnico spagnolo sa che la squadra deve crescere: "Lo scudetto è andato ma il secondo posto è prezioso anche per la crescita in vista dell'anno prossimo". Il riferimento è ovviamente anche al mercato e agli investimenti attesi dal presidente De Laurentiis che, in verità, ha già annunciato in estate di voler costruire una squadra da scudetto. Il match con la Roma è dunque l'occasione perfetta per rilanciare la rincorsa: battere la squadra di Garcia significherebbe averla a tre punti di distacco, recupero giallorosso col Parma a parte, e riaprire i giochi. Ma per farlo Rafa deve ritrovare il suo Napoli che si è un po' perso: "Se guardo le partite col Borussia Dortmund e con l'Arsenal al San Paolo - spiega il tecnico che oggi è stato ospite della redazione del Corriere del Mezzogiorno e poi è andato a pranzo nel centro storico di Napoli - so che possiamo raggiungere quel livello di gioco e di intensità. Il nostro problema ora è mantenere quel livello con continuità".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©