Sport / Calcio Napoli

Commenta Stampa

"Gonzalo è un professionista serio, farà almeno 20 gol"

Benitez: "Se abbiamo possesso loro saranno più in difficoltà" -video

"Siamo a due partite dalla Roma, abbiamo fiducia"

.

Benitez: 'Se abbiamo possesso loro saranno più in difficoltà' -video
26/10/2013, 11:27

CASTELVOLTURNO - Segui la diretta in tempo reale su Julienews e JulieItalia, Telelibera e Orion Tv della conferenza stampa di Mister Rafa Benitez da Castelvolturno, in vista del match di domani contro il Torino.

12.50 - Termina la conferenza.

12.45 - Su Fernandez e non Cannavaro a Marsiglia - "Io lavoro con tutta la squadra, c'è anche Bruno Uvini, non ce lo dimentichiamo".

12.44 - Sull'orario della partita - "Noi facciamo il ritiro, controlliamo un po' il tempo. Sono stato in Inghilterra tanti anni, non è un problema, siamo preparati per giocare ogni ora e poi io non gioco (ndr: sorride)".

12.40 - Sul turn over - "Analizzo la mia rosa, ma dipende dal ruolo. Callejon corre più di Reina e Albiol ad esempio. Non è importante quanto si corre, ma l'intensità".

12.39 - Su Zapata - "Sono felice per lui e in riunione ci siamo confrontati dicendo che fa sempre meglio. Per Insigne è più facile rispetto a Zapata, è solo all'inizio della sua esperienza napoletana".

12.38 - Higuain - "Sta lavorando per recuperare la forma fisica. S'è fermato per due settimane e non è poco. Gli basterà un gol per ridargli l'energia".

12.37 - Su Insigne - "E' giovane, deve ancora crescere e la chiave è restare tranquillo. Deve lavorare come fa ogni giorno. Deve capire che deve sentire i consigli della gente che gli sta vicino. Ha l'intelligenza per crescere".

12.35 - Sulla corsa allo scudetto - "La Juve è una squadra forte anche in Champions. La Roma e l'Inter sono due squadre fortissime anche perchè giocano una sola partita a settimana. Hanno fatto bene fino ad oggi, Rudi è molto furbo ed ha una squadra molto tecnica".

12.35 - Sul Torino - "Sono bravi nelle ripartenze, hanno buoni attaccanti, ma non sarà una gara facile. E' una squadra che sfrutta bene le sue occasioni, sono molto pericolosi. L'allenatore è esperto e sa cosa vuole".

12.34 - Sulle gite fuori porta - "Sul mio sito chiesi quali fossero le cose più belle da vedere a Napoli. Ovunque sono andato mi accolgono bene".

12.33 - Io allenatore antistress? "La testa è più importante delle gambe, controlla tutto. Ieri i ragazzi hanno fatto un allenamento spettacolare sotto il punto di vista dell'intensità. Abbiamo fatto un lavoro specifico sulla difesa e poi con gli attaccanti".

12.32 - Su Zuniga - "Ha avuto un infortunio al ginocchio ed e' diventato un esperto. Siamo positivi, ma ci dev'essere un po' di precauzione".

12.31 - Sulle parole dell'allenatore del Manchester United, Ferguson - "Preferisco non rispondere. Tutti sanno cosa ha fatto".

12.29 - Sulle riserve del Napoli - "E' importante il lavoro di squadra, ci sono calciatori con caratteristiche diverse. Conta il gruppo e non i singoli. Coloro che hanno giocato di meno avranno sempre più spazio. Quando faccio un lavoro tattico, lo faccio per tutti".

12.29 - Su Higuain - "Gonzalo lavora bene. Parlo con lui per sapere come sta e come si sente. E' un giocatore normale a cui piace giocare a calcio. E' un professionista e secondo me fa almeno 20 gol".

12.27 - Sul mercato del Napoli - "La nostra rosa è buona, la squadra lo dimostra ogni settimana, ma una società di livello deve sempre essere alla ricerca di buoni giocatori".

12.26 - Su Higuain - "Higuain? Ha bisogno di tempo per recuperare al 100%".

12.26 - Su Mertens - "Sta lavorando bene come Callejon e Insigne. E' un dato positivo avere questi tre esterni a disposizione più Pandev, a cui non piace fare l'esterno".

12.25 - Su Cerci - "E' del Torino, è bravo e ci piace guardarlo la domenica. Meglio parlare dei nostri".

12.24 - Sul momento 'no' di Hamsik - "Il problema di Hamsik non è la posizione in campo. E' a quota 5 reti in 8 partite, non credo sia un bottino negativo. E' un professionista, fondamentale per noi".


12.23 - Sul match Napoli-Torino - "Senza pausa e senza fretta, non possiamo guardare la classifica con preoccupazione. Sono fiducioso, devo pensare alla squadra. Non so se arriveremo primi, ma ci siamo".

12.21 - Sul Napoli a Marsiglia: "Sono contento perchè la squadra ha fatto benissimo fino ad oggi. Siamo arrivati a questo punto con un'ottima mentalità. Ho parlato con il presidente De Laurentiis ieri e mi ha detto che era molto soddisfatto della squadra a Marsiglia. Siamo d'accordo sul mercato, il Napoli è una squadra aperta a prendere giocatori di livello. Dico sempre a Bigon che se c'è qualcuno di qualità ben venga".

12.21 - Benitez inizia la conferenza scherzando: "Scusate il ritardo, abbiamo fatto firmare due calciatori in extremis".

Commenta Stampa
di Redazione
Riproduzione riservata ©